Tiziano Ferro risale al #1 nella classifica dei dischi più venduti in Italia

    Il singolo In mezzo a questo inverno è il brano italiano più programmato dalle radio

    Milano, 20 dicembre 2019 – “Accetto Miracoli”, il nuovo album di Tiziano Ferro, ha riconquistato la vetta nella classifica degli album più venduti in Italia, come certifica la classifica appena comunicata da Fimi. Un primo posto a cui si aggiunge il successo radiofonico del singolo In Mezzo A questo inverno che questa settimana è stato il brano italiano più programmato dalle radio.

    “Accetto Miracoli”, uscito il 22 novembre su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia), quattro settimane fa aveva debuttato al primo posto nella classifica (Top100 Album) dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK ITALIA ed è stato certificato Oro già nella prima settimana dopo la pubblicazione.

    Il successo discografico va di pari passo con quello del live con un tour, il TZN2020, che ha visto triplicare le date allo Stadio di San Siro di Milano e raddoppiare quelle allo Stadio Olimpico di Roma a più di 6 mesi dalla partenza del tour.

    Il tour partirà ufficialmente il 30 maggio dallo Stadio G. Teghil di Lignano e sbarcherà allo Stadio San Siro di Milano (con tre date il 5, 6 e 8 giugno), allo Stadio Olimpico di Torino (l’11 giugno), allo Stadio Euganeo di Padova (il 14), allo Stadio Franchi di Firenze (il 17), allo Stadio del Conero di Ancona (il 20), allo Stadio San Paolo di Napoli (il 24), allo Stadio San Filippo di Messina (il 27), proseguirà a luglio con date allo stadio San Nicola di Bari (il 3), allo Stadio Braglia di Modena (il 7), a Cagliari Fiera (l’11) e si concluderà con due show allo Stadio Olimpico di Roma (il 15 e 16 luglio).

    Il tour si trasferirà poi in Europa in autunno con date indoor a Bruxelles, Zurigo, Francoforte, Londra, Lussemburgo, Parigi, Monaco, Losanna, Barcellona e Madrid.

    Guarda anche...

    tiziano ferro

    Tiziano Ferro in anteprima dal film “Ferro”

    “Nessuno mi poteva sopportare quando bevevo. E chi ci riusciva o aveva pietà, o era …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

    Chiudi