Al San Paolo il tributo a De André con lo show musicale de I Maltesi

Domenica 12 il nuovo evento della Rete Civica Urbana “Kilim” con il patrocinio morale della Fondazione che sostiene l’eredità del mitico cantautore genovese. Appuntamento alle 19 al Centro multimediale Karol della “Fondazione Giovanni Paolo II”. Accesso libero

La poetica di Fabrizio De André in musica al San Paolo di Bari. Domenica 12 gennaio nuovo prestigioso appuntamento per la Rete Civica Urbana (RCU) “Kilim” San Paolo-Stanic-Villaggio del Lavoratore con un tributo al mitico Faber. Nell’Auditorium del Centro Multimediale Karol “Fondazione Giovanni Paolo II” onlus in via Marche 1 il gruppo barese “I Maltesi” darà vita a uno spettacolo musicale ispirato al cantautore genovese. L’evento, ad accesso libero fino ad esaurimento posti, gode del prestigioso patrocinio morale della Fondazione Fabrizio De André. Per informazioni: 080.9758750.

La proposta del tributo a Fabrizio De André nasce dalla smisurata passione che lega i componenti de “I Maltesi” alla musica del grande cantautore genovese. La straordinaria somiglianza della voce di Dario Di Stefano è il valore aggiunto per un ensemble che ripropone fedelmente gli arrangiamenti originali, nonché quelli – splendidi e molto ricercati – dell’ultimo tour di De André. Il gruppo barese, nato a fine 2009, è attualmente composto oltre che dalla voce solista, da altri giovani musicisti pugliesi che al completo raggiungono i nove elementi. Vanta già oltre 300 concerti e annovera importanti esibizioni nei più suggestivi luoghi della Puglia, della Campania, del Lazio, della Basilicata, della Sardegna e di Genova, riscontrando grande successo tra il pubblico. I componenti del gruppo sono: Dario Di Stefano (voce, armonica a bocca), Roberto Antonacci (chitarra acustica, classica, elettrica) Giuseppe Bruni (batteria), Francesco Corallo (chitarra acustica, classica), Michele De Luisi (violino), Lorenzo D’Urso (tastiere, cori), Pierpaolo Mingolla (fisarmonica), Angelo Verbena (basso) e Marika Zingaro (cori, percussioni).

Il tributo a Fabrizio De André rientra nel programma di attività della RCU “Kilim” che prevede fino a febbraio appuntamenti nei quartieri San Paolo, Stanic e Villaggio del Lavoratore. Si può partecipare alla realizzazione di film, utilizzare un simulatore di guida per comprendere i rischi dell’uso di alcol e droghe, raccogliere le olive a Lama Balice e partecipare a feste di quartiere. Quattro mesi in cui 11 associazioni e cooperative di quartiere organizzano 13 eventi nell’ambito del programma finanziato dal Comune di Bari.

La RCU “Kilim” prende il nome dal tipico tappeto orientale per rappresentare l’intreccio di diverse realtà ed esperienze che creano un unico disegno, quello appunto della rete civica. Il programma RCU – Reti Civiche Urbane mira a rafforzare l’identità territoriale e il capitale sociale dei quartieri della città di Bari attraverso l’attivazione e la promozione di processi di partecipazione comunitaria. Il Comune di Bari ha suddiviso la città in 12 reti civiche, assegnando un budget a ciascuno sulla base di parametri demografici e socio-economici. Il progetto è finanziato con fondi POC Metro (Programma Operativo Complementare al PON “Città Metropolitane” 2014 – 2020).

Guarda anche...

Fabrizio De André & Pfm: Mostra pocket per festeggiare gli 80 anni

Fabrizio De André avrebbe compiuto 80 anni e nelle sale cinematografiche viene si può ammirare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi