Barolo

A Barolo un Ferragosto speciale tra arte, cultura e il Re dei Vini

Grande successo per la mostra degli Impressionisti e per le opere dello scultore Sebastian, organizzate da Diffusione Italia. Molte le prenotazioni già pervenute per il 15 agosto, da parte di visitatori di tutte le età

Barolo si prepara a celebrare un Ferragosto all’insegna dell’arte e della cultura, bagnato dal Re dei Vini. In questi giorni, infatti, la città ospita due straordinarie esposizioni artistiche, una dedicata ai maestri dell’impressionismo, l’altra alle gigantesche sculture del più famoso artista messicano, Sebastian, entrambe curate da Vincenzo Sanfo e organizzate da Diffusione Italia.

Due grandi eventi che stanno richiamando migliaia di turisti da tutta Italia, che accorrono nel comune piemontese per ammirare quelle opere che raramente sono accessibili al grande pubblico, concedendosi poi un profumato calice di barolo. In vista di Ferragosto, sono già molte le prenotazioni pervenute da parte di visitatori di ogni età, che hanno scelto di trascorrere questa festa in un modo diverso dal solito, lontano dalle spiagge affollate, e concedendosi una passeggiata nell’arte.

La mostra “Segni e disegni” conta ben 62 opere di alcuni dei più grandi maestri impressionisti, tra rari disegni, pastelli, acquerelli e opere grafiche. Da Corot a Monet, da Renoir a Cezanne, senza tralasciare Degas, De Nittis, Pissarro, Signac, Sisley e moltissimi altri, noti e meno noti, tutti artisti che hanno partecipato alle otto mostre ufficiali dell’impressionismo tenutesi a Parigi a partire dalla prima, inaugurata nel 1874, presso lo studio del fotografo Nadar. Tutte le opere sono provenienti da collezioni private, per questo raramente ammirabili dal grande pubblico, e ciò rende questo evento un’occasione incredibilmente rara.

L’arte non si esaurisce nelle sale dell’esposizione, ma prosegue anche all’interno del book shop. Al fianco dei cataloghi delle mostre, disponibili in diverse lingue, è possibile trovare anche pubblicazioni d’arte rare e difficili da reperire.

Infine, oltre agli impressionisti, Barolo ospita anche le “Sculture nella città”, organizzata dal Comune di Barolo con la collaborazione dell’Ambasciata del Messico e con la collaborazione della locale Pro Loco. Monumentali sculture dell’artista messicano Enrique Carbajal, meglio noto come Sebastian, che, per le dimensioni delle sue opere, è stato più volte indicato come l’erede naturale del gigantismo di Diego Rivera.

Info mostra: Impressionisti. Segni e disegni
Dal 18/7/2020 al 1/11/2020
Aula Picta, Piazza Falletti, Barolo
Aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 19:00. La biglietteria chiude un’ora prima.
Accessi contingentati e scaglionati ogni 15 minuti, dalle 10.30 alle 18.00
Per la verifica delle disponibilità e prenotazioni: prenotazioni@barolofoundation.it o 342 0917842.

Biglietti
Solo mostra € 12,00
Mostra + WiMu (Wine Museum di Barolo) € 15,00
Ridotto convenzione Coop € 12,00 (Mostra + WiMu)
Pacchetto famiglia (2 adulti + 2 bambini) € 28,00
Bambini € 3,00

Guarda anche...

Barolo

A Barolo la “pittura del silenzio” ed i fuochi d’artificio di Luo Zhi Yi

Si terrà fino al 27 luglio presso l’Aula Picta a Barolo, inaugurata in occasione del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi