mei

Mei. Assegnato il premio per i 40 anni di carriera a Ghigo Renzulli

Si arricchisce il cast del MEI 2020, il più importante festival della musica indipendente italiana in programma dal 2 al 4 ottobre a Faenza (Ravenna).

Agli ospiti già annunciati, tra cui Piero Pelù, Tosca, Omar Pedrini e Gianni Maroccolo, si aggiunge GHIGO RENZULLI, che domenica 4 ottobre, in Piazza del Popolo, riceverà il Premio per i suoi 40 anni di carriera. Per l’occasione, presenterà il suo progetto strumentale “No Vox”, in uscita in autunno, e un libro sulla new wave fiorentina degli anni Ottanta, assieme allo scrittore Bruno Casini.

Annunciati i 45 finalisti del premio PIVI 2020 per il Miglior Videoclip Indipendente dell’anno, fra quelli pubblicati tra il 1° Settembre 2019 e il 30 Giugno 2020. Questi alcuni dei candidati: BUGO e MORGAN con “Sincero”, COLAPESCEDIMARTINO e CARMEN CONSOLI con “Luna Araba”, GAZZELLE con “Una canzone che non so”, GHEMON con “Buona Stella”, LIBERATO con “We come from Napoli”, LUCIO CORSI con “Trieste” e PERTURBAZIONE con “Io mi domando se eravamo noi”.

Per la lista completa dei finalisti, è possibile consultare il sito ufficiale del MEI (www.meiweb.it).

Ma il PIVI non aspetta ottobre!

Giovedì 27, sabato 28 e domenica 29 agosto, dalle ore 21.00, in diretta streaming sulla pagina Facebook, il canale Instagram e il canale YouTube del MEI, si terrà infatti la prima edizione dello STREAMING FESTIVAL del PIVI: tre serate in cui verranno messe in onda i 45 videoclip finalisti, anticipati da commenti, curiosità e aneddoti sui protagonisti.

Lo Streaming Festival avrà anche un suo premio: i video potranno essere votati dal pubblico su Facebook e Instagram e la clip che otterrà più like sarà premiata sul palco del MEI da un utente estratto tra quelli che hanno partecipato alla votazione.

Oltre a premio ufficiale e dello Streaming Festival, quest’anno ci sarà anche quello dedicato a #FattoeVistoinCasa, rivolto a tutti quegli artisti che hanno continuato la loro attività anche durante la quarantena pubblicando singoli, realizzando dirette, concerti in streaming e, ovviamente, pubblicando videoclip.

Anche il MEI SUPERSTAGE arriva alle fasi finali! Questi i 9 candidati che si contendono la vittoria dello storico contest rivolto ai giovani emergenti, con in palio l’esibizione sul palco del MEI 2020: Ottavia, N U D H A, Santamarya, Marcobalto, Nasca, Ilclassico, Mirko Carnevali e Malaspina, Francesco e Elena Faggi e Wet Floor.

Da giovedì 3 settembre sul sito e sui canali social ufficiali del MEI saranno condivisi i video in gara delle canzoni dei finalisti. Le 9 esibizioni verranno valutate da una giuria di qualità capitanata da Riccardo De Stefano, che il 20 settembre decreterà il vincitore assoluto del MEI SUPERSTAGE 2020.

Durante i suoi 25 anni di attività il MEI, con le sue edizioni ufficiali insieme alle tante edizioni speciali (a Bari, Roma e in altre città), ha registrato un totale di 1 milione di presenze, la partecipazione di 10mila artisti e band dal vivo, 5mila realtà musicali coinvolte in expo e convegni e 1000 giornalisti (più di 100 dal resto d’Europa) che hanno parlato del MEI contribuendo a renderla la più importante vetrina della nuova e nuovissima musica italiana.

Anche quest’anno il MEI trasformerà Faenza per tre giorni in una vera e propria città della musica con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente. Verranno premiate le migliori realtà indie italiane grazie al circuito di AudioCoop, che rappresenta circa 200 piccole etichette discografiche indipendenti italiane, e saranno presenti, unico caso in Italia, i vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival, insieme ai loro artisti legati al circuito di AIA – Artisti Italiani Associati, presieduto da Renato Marengo, storico partner del MEI con Classic Rock on Air.

Il MEI 2020 si svolge grazie a: Regione Emilia – Romagna, Comune di Faenza, Camera di Commercio di Ravenna, Unione della Romagna Faentina e con il patrocinio del Nuovo Imaie.

Media partner: Rai Radio 1, Rai Radio Live, Agenzia Dire, OAPlus, Radio Bruno, Classic Rock, Classic Rock on Air e ExitWell, In TV Italia, Radio Rete Centrale, Unica Radio, Voxteca, Radio Fly Web, Radio L’Aquila 1 fm 93.5, Radio Budrio, Sound Contest, Studio Uno Abruzzo, Radio Prima Rete, Radio Città Benevento, The Front Row, Rock Nation. Con il supporto del coordinamento degli Stati Generali della Musica Indipendente ed Emergente verso il Cantiere per la Cultura Indipendente.

Guarda anche...

Colapescedimartino

MEI. Il duo Colapescedimartino vince il Premio Pimi 2020

Si scaldano i motori del MEI 2020, il più importante Festival della Musica Indipendente italiana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi