Torna il grande Jazz in Sabina

DAL 28 AGOSTO AL 13 SETTEMBRE 2020

ABBAZIA DI FARFA, 28/29 AGOSTO E 5/6 SETTEMBRE

CASPERIA, PALAZZO FORANI, 12/13 SETTEMBRE

Concerti con ingresso su prenotazione, fino ad esaurimento posti. Eventi organizzati nel rispetto delle norme vigenti anti Covid-19.

I CONCERTI PRESSO L’ABBAZIA DI FARFA

VENERDI 28 AGOSTO

• Ore 21.30: MOS TRIO

• Ore 22.15: FRANCESCO CAFISO TRIO

MOS TRIO: Quello dei mOs trio è un progetto giovane, nato da pochissimo tempo dalla collaborazione di tre musicisti molto attivi nel panorama musicale cosentino e calabrese. La band è infatti formata da Giuseppe Santelli al pianoforte, principale autore dei brani, Renzo Genovese al basso elettrico e Simone Ritacca alla batteria. Nonostante i tre membri del gruppo si conoscessero da diverso tempo, non avevano mai intrapreso un cammino comune e ognuno di loro era attivo con i propri progetti musicali. I mOs trio nascono, dunque, dall’esigenza di raccogliere le esperienze di ognuno per tradurle in un progetto concreto basato su composizioni originali. Da questo punto di partenza nasce una band che in breve tempo diventa affiatata creando un linguaggio unico e personale. Il loro primo disco si intitola Metamorfosi ed esce il 10 aprile 2020 per l’etichetta Emme Record Label: un lavoro che rappresenta bene la sintesi del percorso di tre musicisti che insieme hanno generato uno stile che sfugge alle classificazioni e che apre la strada alla contaminazione.

FRANCESCO CAFISO TRIO: Inizia a suonare il sax a soli 6 anni ma già a 9 anni è in tour con la sua band composta da musicisti adulti che lui dirige con grande maturità. Wynton Marsalis nel 2002 all’età di 13 anni lo coinvolge nel suo tour europeo. Nel 2004 è ospite d’onore al Festival di Sanremo. Nel 2006 ha conseguito il diploma in flauto traverso presso l’istituto musicale Vincenzo Bellini a Catania. Ha suonato diverse volte in USA esibendosi al Lincoln Center nella “Alice Tully Hall” e nella “Avery Fisher Hall” oltre che al Birdland, all’Iridium, al Dizzy’s Club Coca Cola, al BB King, jazz club di New York. Si è esibito in altri Festivals internazionali quali quello di New Orleans, di Montréal, di Melbourne, di Tokyo, di Londra, di Ouro Preto in Brasile, di Tallinn in Estonia, in festivals europei tra cui, Vienna, North Sea, Vienne, Marciac, Vitoria, Umbria Jazz, Pescara Jazz.Dal 2008 dirige il “Vittoria Jazz Festival”, che si svolge nel mese di giugno a Vittoria, sua città natale.Il 19 gennaio del 2009, su segnalazione di Wynton Marsalis, ha suonato a Washington, D.C. durante i festeggiamenti in onore del presidente Barack Obama e del Martin Luther King Day.Il 17 luglio del 2009, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Umbria Jazz lo hanno nominato “ambasciatore della musica jazz italiana nel mondo”.Nel 2010 ha conseguito la laurea specialistica di II livello in jazz presso il Conservatorio Corelli di Messina e subito dopo si è esibito in Cina durante il festival “The Best of Italian Jazz” in occasione dell’Expò 2010 a Shanghai.Nel 2012 ha arrangiato “Don’t Stop” la musica di sottofondo del notissimo spot pubblicitario dell’Eni.In luglio del 2012, in occasione dei Giochi olimpici, è stato invitato a esibirsi a Londra, presso la sede di Casa Italia, alla presenza dell’Ambasciatore italiano a Londra e dei vertici del CONI.Ha collaborato con artisti come Bob Mintzer, George Gruntz, Maria Schneider, Gianni Basso, Joe Lovano, Hank Jones, George Mraz, i Manhattan Transfer, Wynton Marsalis, e la Lincoln Center Orchestra, la Count Basie Orchestra, Dado Moroni, Reggie Johnson, Doug Sides, Enrico Rava, Cedar Walton, Dave Brubeck, Lewis Nash, Joe Locke, Mulgrew Miller, Ronnie Matthews, Jimmy Cobb, Jessie Davis, James Williams, Ray Drummond e Ben Riley, Vincent Harring, Adam Nussbaum e Wess Anderson.

Un evento imperdibile, con protagonisti oltre a Francesco Cafiso, due tra i più quotati musicisti della new jazz generation italiana: Marco Valeri alla batteria e Luca Fattorini al contrabbasso.

Francesco Cafiso Trio
Francesco Cafiso, sax
Luca Fattorini, contrabbasso
Marco Valeri, batteria

SABATO 29 AGOSTO

• Ore 21.30: ODDITHREES

• Ore 22.15: SALVATORE RUSSO GYPSY JAZZ TRIO

ODDITHREES: Oddithrees, è un trio composto da Samuele Garau al piano ed elettronica, Enrico Degli Antoni al basso elettrico e Giuseppe Risitano alla batteria. La band di recente formazione pubblica il disco d’esordio dal titolo omonimo il 29 novembre 2019 per l’etichetta Emme Record Label e per l’occasione si avvale della partecipazione speciale del sassofonista Achille Succi, presente in alcuni brani. La band coniuga alla perfezione il jazz con l’elettronica e la tradizione con la sperimentazione.

SALVATORE RUSSO GIPSY JAZZ TRIO: Salvatore Russo è un chitarrista di fama internazionale con un curriculum importantissimo. Ha suonato e collaborato con molti dei più importanti cantautori della scena nazionale italiana, come ADRIANO CELENTANO (ROCKPOLITIK) e ANTONELLO VENDITTI (con registrazione cd e concerti live). Nell’organico orchestrale ha suonato per Maestri del calibro di PINO CARUSO e CELSO VALLI, accompagnando artisti come RAMAZZOTTI, LIGABUE, PATTY SMITH, NANNINI, COCCIANTE. Ha collaborato anche con altri artisti di grande spessore come DE GREGORI (per Mimmo Locasciulli), per MORANDI (in trasmissioni televisive) per la famosa cantante spagnola ANA BELEN , YOUSSOU NDOUR, PHIL PALMER, MICHAEL THOMPSON. Attualmente collabora anche con il grande cantautore FRANCO SIMONE. Da anni è uno specialista della chitarra GYPSY JAZZ o MANOUCHE, genere musicale di grande tradizione e cultura così in voga in questi ultimi anni.

Line Up:
Salvatore Russo: chitarra
Tony Miolla: chitarra
Camillo Pace: contrabbasso

SABATO 5 SETTEMBRE

• Ore 21.30: KARABA’ TRIO

• Ore 22.15: ZEPPETELLA/DEIDDA/MIRABASSI TRIO

KARABA’ TRIO: Il trio, formatosi ne 2016, dopo aver pubblicato il suo primo album di inediti dal titolo “Uno” per Emme Record Label, è nuovamente in distribuzione dal mese di Febbraio 2020 con l’album “Viola”. Molte le esibizioni live che i Karabà hanno all’attivo in tutta Italia, concerti nei più importanti festival jazz al fianco di artisti come Lenny White, Jonathan Kreisberg, Buster Williams, Cyrus Chestnut.Tra i Premi ottenuti dai Karabà:Vincitori nel Marzo 2017 del Progetto “New Italian Jazz Generation” 2016 premiato dalla SIAE attraverso il Bando “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

ZEPPETELLA / DEIDDA / MIRABASSI TRIO: Tre stelle del Jazz italiano finalmente insieme per un progetto discografico fatto di inediti. Fabio Zeppetella, chitarrista, Direttore del Dipartimento di Jazz del Conservatorio Santa Cecilia sarà al fianco del bassista Dario Deidda, in assoluto il più quotato bassista elettrico della scena nazionale e di Gabriele Mirabassi, clarinettista noto per le sue collaborazioni internazionali nella scena jazz, classica e pop. I tre hanno collaborato con decine di artisti come Richard Galliano, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Marc Johnson, John Taylor, Steve Swallow, Stefano Battaglia, Roberto Gatto, Marcus Miller, Ben Sidran, Vinnie Colaiuta, Michel Petrucciani, Benny Golson, Randy Brecker, Pino Daniele, Massimo Urbani, Enrico Pieranunzi, Danilo Rea. Tullio De Piscopo, Giovanni Amano, Marco Siniscalco e Luca Pirozzi. Julian Oliver Mazzariello, Stefano Di Battista.

Line Up:

Fabio Zepetella: chitarrra

Dario Deidda: basso

Gabriele Mirabassi: clarinetto

DOMENICA 6 SETTEMBRE

• Ore 21.30: EMMANUEL LOSIO-DAVIDE PALMA PROJECT

Cantante pianista e arrangiatore Davide Palma proviene da studi di canto jazz, canto lirico e pianoforte jazz. Ha come riferimento, cantanti di big band della storia americana, come Sinatra, Tony Bennett, Sammy Davis jr., Mel Torme, Sarah Voughan, Ella Fitzgerard. Negli anni la passione per il Jazz americano degli anni ’50 diventa sempre più viva, riproponendo con arrangiamenti originali e con un suo modo originale di cantare da “crooner”, una propria chiave interpretativa di alcuni fra gli standard più belli del songbook americano.Emmanuel Losio nasce a Buenos Aires nel 1982 e studia musica fin dall’infanzia nel Conservatorio di Musica “Alberto Ginastera”, nella Scuola di Musica Contemporanea di Bs. As. e privatamente (con maestri quali Francisco Rivero e Quique Sinesi). Nel 2006 viaggia a Roma dove partecipa a un seminario a La Casa del Jazz, prendendo lezioni con Sylvain Luc e Giovanni Mazzarino. Nel 2008 inizia gli studi nel Conservatorio Superiore di Musica del Paese Basco “Musikene” dove studia con rinomati musicisti internazionali (come Andrzej Olejniczak, José Luis Gamez, Bob Sands, Guillermo Klein, Chris Kase e Perico Sambeat) laureandosi in chitarra jazz nel 2012. Finora ha realizzato cinque lavori discografici: Belladona (GP Records, 2011), Laukote jazz (BLL Acustic, 2012), Emmanuel Losio ‘Quartet +’ (Errabal, 2013), Two for the Road ‘Sentieri’ (Filibusta Records, 2016) e Avenidamerica ‘Dedicado a Violeta’ (con il patrocinio di Ambasciata del Cile in Italia & IILA, 2017). Come insegnante, ha dato lezioni di chitarra moderna e jazz, laboratorio jazz e armonia moderna sia in scuole di musica in Spagna sia in Italia. Attualmente risiede a Roma dove si dedica a insegnare, comporre e suonare con diverse formazioni. Ha suonato in diverse città di Spagna, Italia, Francia, Bulgaria, Turchia e Argentina. Il suo ultimo disco, pubblicato da Emme Record Label, si intitola Good News ed è uscito il 28 marzo del 2019.

Line up:

Davide Palma: voce

Emmanuel Losio: chitarra

Giulio Scanatico: contrabbasso

I CONCERTI PRESSO PALAZZO FORANI, CASPERIA

SABATO 12 SETTEMBRE:

• Ore 21.30: PALOMBO/BISOGNO/LAINO TRIO

Primo appuntamento nello splendido Palazzo Forani con tre grandissimi musicisti. Giovanni Palombo (chitarre), Pasquale Laino (sax, elettronica) e la guest Pierpaolo Bisogno (percussioni) presenteranno un progetto che si snoda attraverso la rilettura di brani di diversa estrazione, dal folk-jazz di ad alcuni standard, fino a composizioni originali marcatamente mediterranee. Un nomadismo sonoro che attinge a varie fonti e si tinge di jazz, in cui il dialogo degli strumenti e l’elettronica utilizzata a tratti, crea paesaggi diversi, suoni che si intrecciano, si dilatano, svaniscono e si concretizzano ora puri, ora processati da routine elettroniche.

Line up:

Giovanni Palombo: chitarre)

Pasquale Laino: sax, elettronica

Pierpaolo Bisogno: percussioni

DOMENICA 13 SETTEMBRE:

• Ore 21.30: CISTOLA/COLOMBATTI/INFUSINO SPECIAL PROJECT

• Ore 22.15: ROCCO ZIFARELLI/DARIO ROSCIGLIONE

CISTOLA/COLOMBATTI/INFUSINO SPECIAL PROJECT: Un concerto tributo alla chitarra e alle sue evoluzioni sonora con protagonisti tre chitarristi diametralmente opposti ma legati a doppio filo alla tradizione jazzistica: Giuseppe Cistola, più mainstrean, Mariano Colombatti, influenzato dall’elettronica, e Andrea Infusino, innamorato di Blues e di Manouche.

ROCCO ZIFARELLI & DARIO ROSCIGLIONE: Rocco Zifarelli è uno dei più versatili chitarristi a che collabora con molti artisti italiani ed internazionali suonando in molti differenti approcci stilistici – dal jazz al rock, big band e orchestrale. Collabora con Ennio Morricone dal 1997, sia per le colonne sonore che per i concerti in tutto il mondo, è considerato dalla critica uno dei più importanti chitarristi di jazz elettrico europeiRocco ha registrato centinaia di dischi con musicisti come Paul Mc Candless, Tony Scott, Bob Mintzer,Gege’ Telesforo, Massimo Urbani, Paco Sery, Matthew Garrison, Paolo Belli,Giorgia,Ivano Fossati,Renato Zero,Cristiano De Andrè, Dulce Pontes,Teresa Salgueiro, Angelo Branduardi, Linley Marthe,Pippo Matino, Lester Bowie ed il tastierista di Allan Holdsworth, Steve Hunt (con cui ha fatto un tour in Italia e negli USA nel 1999).Dario Rosciglione ha un’esperienza consolidata di vari generi che si riflettono nelle collaborazioni avute con artisti i più diversi tra loro. Tra questi: Renato Carosone, Nicola Arigliano, Gabriella Ferri, Gianni Ferrio, Giorgio Panariello, Renato Zero, Adriano Celentano, Lucio Dalla, Luis Bacalov, Franco Micalizzi. In campo strettamente jazzistico ha suonato con i più importanti esponenti del panorama musicale italiano: Massimo Urbani, Alberto Corvini, Enrico Pieranunzi, Roberto Gatto, Tullio de Piscopo, Rosario Giuliani, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Guido Pistocchi, Stefano Sabatini, Romano Mussolini, Lorenzo Tucci, Pietro Lussu, Gianni Sanjust, Pietro Jodice, Amedeo Ariano, Lello Panico, Nicola Stilo, Daniele Scannapieco, Max Jonata, Marcello Rosa, Oscar Valdambrini, Dino Piana e Franco Piana, Gege’ Munari, Maurizio Giammarco, Danilo Rea, Stefano di Battista, Rita Marcotulli, Flavio Boltro, Antonio Farao’, Fabio Zeppetella, Fabrizio Sferra, Marcello Di Leonardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi