Nino Graziano Luca

Nino Graziano Luca conduttore della 91^ edizione del Premio Letterario Viareggio Rèpaci

L’Anchorman Nino Graziano Luca condurrà il 30 agosto, insieme con la giornalista del Tg1 Tiziana Ferrario, la 91^ edizione del “Premio Letterario Internazionale Viareggio Rèpaci”. La serata, si svolgerà alle ore 21 presso la Cittadella del Carnevale di Viareggio alla presenza del Sindaco Giorgio del Ghingaro e del Presidente del Premio Simona Costa.

Tra gli ospiti attesi: la scrittrice Dacia Maraini, la giornalista Natalia Aspesi, l’editore Massimo Bray (già Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo), il medico veterinario Ilaria Capua (in collegamento dagli Stati Uniti), il pittore e scrittore viareggino Sandro Luporini, il diplomatico e Membro dell’Academie Francaise Maurizio Serra.

Si tratta di una nuova e prestigiosa conduzione di un grande evento culturale per Nino Graziano Luca che da sempre è molto stimato per via dell’eleganza nella sua conduzione, il senso del ritmo, l’interesse profondo che determina nel pubblico nel corso delle sue interviste, il suo essere “un regista in campo“.

“Questo Premio – ha detto Nino Graziano Luca – da sempre è un monito contro le dittature ed un incoraggiamento all’intesa tra i popoli, il progresso sociale e la pace. Chi mi conosce sa che in tutte le mie iniziative culturali porto avanti gli stessi concetti, e dunque sono onorato di poterlo condurre insieme alla bravissima giornalista del Tg1 Tiziana Ferrario e desidero ringraziare per questa grande opportunità – il Presidente del Premio Simona Costa, il Dott. Franco Moretti, l’Amministrazione Comunale di Viareggio.

“La storia del Premio Letterario Internazionale Viareggio Rèpaci – ha aggiunto Nino Graziano Luca – ci riconduce al 1929. Alla prima edizione furono presenti Luigi Pirandello e Massimo Bontempelli. Da allora la lista dei vincitori e dei partecipanti è stata sempre di primissimo piano: Umberto Saba, Achille Campanile, Antonio Gramsci, Alberto Moravia, Elio Vittorini, Elsa Morante, Sibilla Aleramo, Carlo Levi, Italo Calvino, Pierpaolo Pasolini, Natalia Ginzburg, Salvatore Quasimodo, Eduardo De Filippo, Giorgio Bassani, Bernardo Bertolucci, Ignazio Buttitta, Mario Luzi, Oriana Fallaci, Alda Merini, Carlo Ginzburg, Sergio Zavoli, Riccardo Muti e quest’anno si arricchirà di altre straordinarie personalità”.

Guarda anche...

Centro-Matteucci

Viareggio. Meravigliose antidive in mostra al Centro Matteucci

Quaranta donne normali, di famiglia o della porta accanto. Mai dive, se non – forse …

Un commento

  1. Avatar

    Molto bene il premio al viareggino Sandro Luporini: un grande nella pittura e nella scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *