iskra

“Ladro di parole”, il nuovo brano di Iskra Menarini

Dopo il successo di “L’Uomo Infinito”, è in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “LADRO DI PAROLE”, il nuovo brano di ISKRA MENARINI con la partecipazione di MANUEL AUTERI (https://backl.ink/147315756).

«È un brano che è nato per caso. Un giorno sono andata negli studi di San Luca Sound e ho pensato di realizzare un brano dal titolo “Ladro di parole” – dichiara Iskra Menarini – Renato Droghetti si è seduto al pianoforte mentre io ho iniziato a canticchiare qualcosa e piano piano sono nati il testo e la melodia. Manuel ha aggiunto la sua parte del testo.

È venuta fuori una canzone che non mi aspettavo. Era tanto che volevo pubblicare un brano per l’estate, cambiare pagina e genere musicale. Sono sempre alla ricerca di qualcosa di particolare e mi auguro che questo brano piaccia a chi lo vorrà ascoltare».

“LADRO DI PAROLE” (Azzurra Music), scritto da Iskra Menarini in collaborazione con Manuel Auteri e Renato Droghetti, è un brano dalle sonorità pop con cui la vocalist e cantautrice modenese con origini francesi, partendo dal titolo, “Ladro di parole”, ha voluto immaginare un adulto che ruba le parole e i pensieri ad un bambino e a tutto il mondo, con l’intento di appropriarsi della sua onestà, della sua purezza e della sua sincerità.

«È incredibile tutto quello che abbiamo condiviso con Iskra, dal suo featuring nella mia canzone “Uva”, contenuta nel mio disco 2T, fino al palco dell’Ariston nel 2009 quando lei era insieme a Lucio e io ero nella categoria giovani.

Con Iskra ho condiviso teatri meravigliosi, lei ha sempre creduto in me e mi ha fatto crescere anche artisticamente – racconta Manuel Auteri – Oggi è un onore pensare di avere scritto insieme a lei questo brano e poter essere suo ospite nella canzone. Ricordo quel giorno: io alla chitarra, Renato Droghetti alla tastiera e lei con il microfono ha immediatamente tirato fuori la sua voce focalizzando la melodia. Altra cartolina indelebile per me che si aggiunge ad un percorso iniziato per caso».

La copertina del brano è stata realizzata da Nicholas Belli. In merito a questa collaborazione, Iskra Menarini afferma «Ho lavorato con Nicholas Belli che realizza dei cartoni animati e con il quale ho già collaborato per il videoclip del mio precedente brano “L’Uomo Infinito”, dove aveva realizzato il cartone animato di Lucio Dalla.

Passo dopo passo, con tanta pazienza abbiamo realizzato questa locandina: abbiamo tolto le rughette del viso, colorato i miei capelli di rosso e così via. Ho deciso di far disegnare sul mondo un bambino le cui parole vanno a finire nel sacco che porto con me. Io e Manuel siamo i ladri di Parole!

Nella copertina ho voluto che ci fosse anche una bella ragazza con un cuore tra le mani con su scritto “Amore”, perché il brano parla d’amore!».

Iskra Menarini è nata a San Felice Panaro (Modena) e ha origini francesi. Ha studiato chitarra classica, danza e recitazione.

A ventidue anni si è trasferita a Bologna per studiare canto lirico al conservatorio, dove ha incontrato il cantautore Andrea Mingardi, dando così inizio alla sua carriera. L’incontro che ha inciso particolarmente sul suo modo di cantare e di ascoltare musica è stato quello nel 1971 con i Tombstone, noto gruppo bolognese a cui è rimasta legata per dieci anni. Conosce Red Ronnie con il quale debutta al Piper di Roma nel 1968.

Ha partecipato all’incisione dell’album di debutto di Vasco Rossi, “Ma cosa vuoi che sia una canzone”. Nel 1978 ha cantato in “Opera Rock Giulio Cesare” scritta da Jimmy Villotti. L’incontro che le ha cambiato la vita è stato quello con Lucio Dalla, avvenuto il 28 Aprile del 1984.

Per oltre ventisei anni ha affiancato Dalla in qualità di vocalist e solista in tutti i suoi brani musicali, nelle tournée, in molti video musicali (tra i quali “Ciao”, “Attenti al lupo” e “Lunedì”), nelle trasmissioni televisive “La Bella e la Besthia” e “Taratatà” e nel cast dell’opera “Tosca Amore Disperato”.

Nel 2009 ha esordito a Sanremo con il brano “Quasi amore”, scritto da Roberto Costa e Lucio Dalla, che l’ha accompagna sul palco. Sempre nel 2009, insieme a un’orchestra e a trenta coristi, ha portato in tournée nelle Chiese più importanti d’ Italia e al festival Giffoni ad Avellino un suo progetto, “Io Madre”. Nel 2010 ha collaborato a “Work in Progress”, l’album dal vivo di Lucio Dalla e Francesco De Gregori.

Per un periodo è stata insegnante di “Amici” di Maria De Filippi, ruolo a cui ha poi rinunciato per rimanere al fianco di Lucio Dalla nella tournée. Oltre che con Lucio Dalla, nel corso della sua carriera ha collaborato con Gianni Morandi, gli Stadio, Luca Carboni, Samuele Bersani, Vasco Rossi, Zucchero, Biagio Antonacci, Luca Carboni, Andrea Mingardi, Ron, Patty Pravo, Roberto Costa e Pasquale Panella e con i Maestri Renato Serio, Teo Ciavarella, Peppe Vessicchio e Beppe D’Onghia. Nel 2013 ha autoprodotto “Ossigeno”, un album contenente nuovi brani inediti da lei composti e alcune cover di Lucio Dalla.

A questo progetto hanno preso parte Renato Zero, Gianni Morandi, Gigi D’Alessio, Andrea Mingardi, Sabrina Ferilli, Lino Banfi, Stefano di Battista, Piccolo Coro dell’Antoniano, Gergo Morales e Marialuce Monari.

Manuel Auteri, cantautore discografico bolognese, fondatore della casa discografica SanLucaSound, ha all’attivo tre album, “Le mie abitudini” (2006) “2T” (2009) e “COF” (2014) ed è al lavoro per ultimare il suo quarto disco di inediti. Negli anni ha collaborato con molti artisti, tra cui Ivana Spagna, Gatto Panceri, Leandro Barsotti, Ricky Portera e molti altri, tra cui Iskra Menarini.

Renato Droghetti, produttore e compositore, nel corso della sua carriera ha lavorato con molti artisti tra cui Paolo Meneguzzi, Edoardo Bennato, Paola Turci, Andrea Mingardi, gli Stadio, Dodi Battaglia. Da anni ormai è un collaboratore stretto di Manuel Auteri presso SanLucaSound.

Guarda anche...

extraliscio

Domenica in prima serata su Sky Arte “Extraliscio – Punk da balera”

Da oggi, venerdì 17 settembre, è in radio il singolo “LA NAVE SUL MONTE” degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.