Home | Cinema | Pupi Avati,questo Leone d’oro è antitesi arte
Pupi Avati
Pupi Avati

Pupi Avati,questo Leone d’oro è antitesi arte

Il cinema “ha il fiato corto, specie quello italiano di questi ultimi anni. I ragazzi vanno nelle multisale e lì scelgono blockbuster. Il cinema che abbiamo amato e che abbiamo cercato di fare è in caduta libera”. Lo ha detto Pupi Avati, a Pordenonelegge. Critiche al Festival di Venezia: “Si è ridotto ad assegnare il primo premio ad un documentario, antitesi di quello che dovrebbe essere quest’arte.

Il Leone d’Oro a un regista che non ha mai diretto un attore denuncia lo stato di crisi”.

Iscriviti alla Newsletter

Guarda anche...

il-signor-diavolo

“Il Signor Diavolo” di Pupi Avati, dal 22 agosto al cinema

“Il Signor Diavolo” di Pupi Avati con Gabriel Lo Giudice, Filippo Franchini, Massimo Bonetti, Alessandro …

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi