Home | In News | In Benessere | Sean Parker lancia maxi-fondo contro il cancro
Sean-Parker

Sean Parker lancia maxi-fondo contro il cancro

Dopo aver rivoluzionato il web, il multimilionario Sean Parker si lancia in una battaglia ancora più ambiziosa: trovare una soluzione per il cancro mettendo “in rete” il meglio della ricerca Usa. Per riuscirci il 36enne manager che fondò Napster e tenne a battesimo Facebook, lancia un fondo da 250 milioni di dollari con cui punta a coinvolgere 300 tra i migliori scienziati americani e a realizzazione 40 laboratori.

L’istituto si focalizzerà all’immunoterapia, una branca relativamente nuova e in grado di rivoluzionare le terapie oncologiche attraverso l’attivazione delle difese immunitarie per distruggere le cellule cancerogene.

Scienziati dell’Università della California a Los Angeles, dello Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York, dell’Universitaà della Pennsylvania, dell’istituto di medicina di Stanford, dell’Università della California a San Francisco, e dell’Università del Texas MD Anderson Cancer Center collaboreranno direttamente con le aziende farmaceutiche per mettere a punto le terapie. A capo del progetto ci sarà Jeff Bluestone dell’Università della California di San Francisco, esperto in immunologia e nominato dal vice presidente Joe Biden fra i 28 membri del panel Fiocco Azzurro beneficiario di un fondo governativo da un miliardo di dollari per la ricerca oncologica.

Iscriviti alla Newsletter (16356)

[post-marguee]

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi