Pois Gras – Radio Web Italia https://www.radiowebitalia.it Radio On-Line, Notizie Musicali, Cinema, Spettacolo e tanto altro Wed, 21 Oct 2020 08:06:23 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.6.2 Halloween secondo Pois Gras: ecco i consigli outfit, hair-look e make-up by Paola Saia https://www.radiowebitalia.it/130895/in-news/halloween-secondo-pois-gras-ecco-i-consigli-outfit-hair-look-e-make-up-by-paola-saia.html Wed, 31 Oct 2018 04:30:10 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=130895 Avete poco tempo e state cercando un look d’effetto per Halloween? Proviamo a riciclare insieme l’ormai inflazionato look di Mercoledì Addams, vi aiuterò a trasformarlo in bambola assassina, l’effetto è garantito! Outfit Look base: un abito nero con colletto bianco Per un tocco in più: un paio di calze parigine a righe orizzontali bianche e …

L'articolo Halloween secondo Pois Gras: ecco i consigli outfit, hair-look e make-up by Paola Saia proviene da Radio Web Italia.

]]>
Avete poco tempo e state cercando un look d’effetto per Halloween? Proviamo a riciclare insieme l’ormai inflazionato look di Mercoledì Addams, vi aiuterò a trasformarlo in bambola assassina, l’effetto è garantito!

Outfit

Look base: un abito nero con colletto bianco

Per un tocco in più: un paio di calze parigine a righe orizzontali bianche e nere

Acconciatura

Look base: le trecce legate da nastrini in raso o velluto

Per un tocco in più: un mezzo raccolto con boccoli e fiocco

Make up- Materiale

Matita nera sfumabile

Ombretto nero

Matita bianca

Ciglia Finte a ciuffetti

Matita Marrone

Fard Rosso

Matita e Rossetto Rossi o neri

Eye liner nero o matita waterproof

Buon divertimento!

Newsletter

L'articolo Halloween secondo Pois Gras: ecco i consigli outfit, hair-look e make-up by Paola Saia proviene da Radio Web Italia.

]]>
Pois Gras di Paola Saia, media partner di Promenade della moda https://www.radiowebitalia.it/130219/in-news/pois-gras-di-paola-saia-media-partner-di-promenade-della-moda.html Mon, 01 Oct 2018 09:41:29 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=130219 Pois Gras, agenzia milanese fondata da Paola Saia e specializzata in organizzazione di eventi e fotografia, ha realizzato un reportage fotografico e video del progetto “Promenade della moda”. Per la realizzazione del materiale foto e video Paola, appassionata di moda, stylist vintage e PR, molto sensibile al mondo della moda ed ai designer emergenti, ha …

L'articolo Pois Gras di Paola Saia, media partner di Promenade della moda proviene da Radio Web Italia.

]]>
Pois Gras, agenzia milanese fondata da Paola Saia e specializzata in organizzazione di eventi e fotografia, ha realizzato un reportage fotografico e video del progetto “Promenade della moda”.

Per la realizzazione del materiale foto e video Paola, appassionata di moda, stylist vintage e PR, molto sensibile al mondo della moda ed ai designer emergenti, ha messo a disposizione la sua competenza e il proprio staff.
“Promenade della moda” è una piattaforma che ha lo scopo di promuovere il talento e la creatività di designer sia emergenti che professionisti. Tra gli obiettivi anche lo scambio di esperienze, l’espansione di legami professionali e creativi tra designer e professionisti; aiutare la promozione delle collezioni e la loro implementazione, la creazione di condizioni per lo sviluppo professionale, creativo e personale dei partecipanti, il coinvolgimento degli investitori.

“Promenade della moda” ha presentato una capsule collection Spring-Summer che vede coinvolti i seguenti brand: BRANDS KRISTINA BELOVA – IRINA SHKOLNAYA – TORRI GRACE -GLINA STUDIO -CARMINE DE SANTIS E MARTIN ALVAREZ – LA SABIRA -LOOMLOOMILANO -FASHIONHEADWAY.

Newsletter

L'articolo Pois Gras di Paola Saia, media partner di Promenade della moda proviene da Radio Web Italia.

]]>
Cosa c’è da aspettarsi dal Ferragnez Wedding secondo Paola Saia di Pois Gras https://www.radiowebitalia.it/129459/in-attualita/cosa-ce-da-aspettarsi-dal-ferragnez-wedding-secondo-paola-saia-di-pois-gras.html Mon, 27 Aug 2018 08:59:51 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=129459 L’evento più atteso del momento è indubbiamente il matrimonio di Chiara Ferragni e Fedez, che si celebrerà a Noto il 1° settembre. Ecco cosa c’è da aspettarsi dal Ferragnez Wedding secondo Paola Saia, titolare dell’agenzia Pois Gras (www.poisgras.com), con cui realizza eventi non convenzionali tra cui sono gettonatissimi gli addii al nubilato. “Un matrimonio social …

L'articolo Cosa c’è da aspettarsi dal Ferragnez Wedding secondo Paola Saia di Pois Gras proviene da Radio Web Italia.

]]>
L’evento più atteso del momento è indubbiamente il matrimonio di Chiara Ferragni e Fedez, che si celebrerà a Noto il 1° settembre.

Ecco cosa c’è da aspettarsi dal Ferragnez Wedding secondo Paola Saia, titolare dell’agenzia Pois Gras (www.poisgras.com), con cui realizza eventi non convenzionali tra cui sono gettonatissimi gli addii al nubilato.

“Un matrimonio social tra due giovani che sono diventati famosi grazie alla rete e che alla rete donano la loro quotidianità. Un atteggiamento molto diverso dalla cronica ricerca della privacy dei divi. Chiara Ferragni e Fedez sono due persone normali, ma non comuni, ragazzi che hanno ottenuto un successo internazionale grazie alla capacità di sfruttare al meglio le tecnologie a loro disposizione.

Ci attende il primo matrimonio social per il quale è stato creato un apposito hashtag: #TheFerragnez, un segno dei tempi come accade per la televisione, con la prima diretta tv tra Grace Kelly ed il principe Ranieri nel 1956 o come quello dela regina Elisabetta II con il Principe Filippo nel 1947, con una trasmissione esclusivamente radiofonica.

Insomma, un evento dedicato ai followers anche per quanto riguarda i regali di nozze, gli sposi doneranno il ricavato ad alcuni dei loro seguaci in difficoltà, selezionati personalmente grazie ad un apposito indirizzo mail”.

Newsletter

L'articolo Cosa c’è da aspettarsi dal Ferragnez Wedding secondo Paola Saia di Pois Gras proviene da Radio Web Italia.

]]>
L’addio al nubilato in Estate secondo Paola Saia di Pois Gras https://www.radiowebitalia.it/128795/in-news/laddio-al-nubilato-in-estate-secondo-paola-saia-di-pois-gras.html Tue, 10 Jul 2018 17:01:26 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=128795 Cosa fare se si è in procinto di organizzare l’addio al nubilato di una cara amica, sorella, parente in estate? Paola Saia, fondatrice dell’agenzia Pois Gras ed esperta in eventi non convenzionali, dà qualche suggerimento: “Per prima cosa è utile creare un gruppo whatsapp, poi stabilire un budget, definire qualche data facendo un sondaggio tra …

L'articolo L’addio al nubilato in Estate secondo Paola Saia di Pois Gras proviene da Radio Web Italia.

]]>
Cosa fare se si è in procinto di organizzare l’addio al nubilato di una cara amica, sorella, parente in estate? Paola Saia, fondatrice dell’agenzia Pois Gras ed esperta in eventi non convenzionali, dà qualche suggerimento:

“Per prima cosa è utile creare un gruppo whatsapp, poi stabilire un budget, definire qualche data facendo un sondaggio tra le amiche e quindi iniziare con le proposte. Il mio consiglio è di evitare le situazioni tipiche da addio al nubilato, dove si organizzano cene e spettacoli (spesso imbarazzanti). L’ideale è provare a creare qualcosa di bello e piacevole, magari scovando una bella location per mangiare e bere bene, scattare insieme qualche foto (magari con la polaroid) per un reportage e scegliere un outfit carino dove essere tutte abbinate”.

E sul fattore estate sottolinea: “Non bisogna dare per scontato il meteo, che ultimamente è un po’ ballerino. Meglio cercare sempre un piano di riserva, soprattutto in caso di attività all’aperto”.

Paola Saia, con la sua Pois Gras, è gettonatissima proprio negli addii al nubilato.

Il suo punto di forza? Nulla è lasciato al caso: dallo studio degli outfit e degli allestimenti, fino alle ambientazioni tipiche differenti per ogni epoca, senza dimenticare l’importanza del make up e dello styling.

Qualche esempio? C’è il tema Chez Tiffany, ispirato ad Audrey Hepburn con workshop di make up anni 50/60, accessori d’epoca, buffet e sessione fotografica nella fantastica cornice dell’Hotel Chateau Monfort.

Oppure quello Jem & le Holograms, glam rock anni ’80 su un palcoscenico con strumenti musicali, trucco fluo e luci psichedeliche.

Oltre a questi format, ormai consolidati, Pois Gras organizza anche addii al nubilato ad hoc per ogni occasione, esigenza e gusto.
Qualche proposta estiva? Iniziare la giornata con un corso di self make-up ed acconciatura con fiori per poi proseguire con un bel pic nic tutto in bianco. Oppure partenza con una serie di attività in stile anni’50 e conclusione con una festa boogie e rock and roll. Inoltre, molto carino, sarebbe l’addio al nubilato da un grande fioraio milanese, una sorta di giardino segreto in città tra fiori, profumi e piante rigogliose.

Quello che Pois Gras propone con i suoi eventi sono delle vere e proprie experience: “Creo momenti di condivisione ed allegria, eventi speciali che rimangono impressi nella memoria e nelle fotografie (scattate per avere un ricordo speciale). Un modo per riscoprirsi al di fuori della quotidianità”.

Newsletter

L'articolo L’addio al nubilato in Estate secondo Paola Saia di Pois Gras proviene da Radio Web Italia.

]]>
Il Royal Wedding secondo Paola Saia, esperta di costume e organizzatrice di eventi https://www.radiowebitalia.it/127658/in-news/in-moda/royal-wedding-secondo-paola-saia.html Mon, 21 May 2018 17:20:30 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=127658 Il Royal Wedding è stato seguito da milioni di persone in tutto il mondo, curiose di vedere come sarebbe stato il tanto atteso si tra il Principe Harry e Meghan Markle. Un evento imperdibile anche per Paola Saia, esperta di costume e organizzatrice di eventi, che con la sua agenzia Pois Gras (www.poisgras.com), si è …

L'articolo Il Royal Wedding secondo Paola Saia, esperta di costume e organizzatrice di eventi proviene da Radio Web Italia.

]]>
Il Royal Wedding è stato seguito da milioni di persone in tutto il mondo, curiose di vedere come sarebbe stato il tanto atteso si tra il Principe Harry e Meghan Markle.

Un evento imperdibile anche per Paola Saia, esperta di costume e organizzatrice di eventi, che con la sua agenzia Pois Gras (www.poisgras.com), si è specializzata anche in addii al nubilato non convenzionali.

Ecco ne pensa lei del Royal Wedding:

Dall’acconciatura volutamente imperfetta all’abito minimale di Meghan Markle, parola d’ordine: ostentazione della normalità!

L’abito maniche lunghe, con scollo a barca disegnato da Claire Wright Keller, la prima designer donna inglese nella Maison Givenchy. Un capo couture in cady di seta dall’estetica elegante decisamente semplice.

Avevo grandi aspettative riguardo l’abito, speravo in qualcosa di più ricercato che guardasse al passato ed alla rigida etichetta, strizzando l’occhio all’innovazione ed al futuro. Invece ho trovato il vestito pesante, che non ha valorizzato pienamente il fisico della sposa, tranne forse per lo scollo.

A mio parere l’abito ha ostentato una semplicità che pareva forzata se pensiamo che Meghan in realtà è un’attrice hollywoodiana, divorziata ed afroamericana, tre caratteristiche che racchiudono in sé luci ed ombre di una figura certamente scomoda per la corona britannica.

Un abito casto che cancella il passato della donna, per introdurla come in un rito, in una nuova dimensione ovattata e fuori dal suo contesto originario.

Per arricchire l’outfit minimale, ha indossato un velo lungo 5 metri, richiedendo che i ricami rappresentassero la flora dei 53 paesi del Commonwealth. Il velo è stato fissato con una tiara di diamanti del 1932 fermata poi da una spilla del 1893.

Nonostante la scollatura importante, Meghan ha deciso di non indossare collier, ma un paio di orecchini ed un bracciale di Cartier di diamanti.

Anche per quanto riguarda l’acconciatura, l’hairstylist ha optato per un importante chignon basso che potesse sostenere il velo, ma volutamente imperfetto, grazie alla ciocca sfuggente. Uno stile abbastanza scomposto che vuole nuovamente evidenziare la “normalità” di questa sposa.

Anche il make up rappresenta minimalismo e semplicità, forse eccessivi… una base impercettibile con tocchi glow, un soft smokey eye sui toni del grigio e labbra nude. Personalmente avrei apprezzato un make up dalla maggiore resa televisiva e che offrisse al meraviglioso incarnato della sposa un po’ di calore e di luce, con toni oro e pesca, magari con un tocco di fard e di rossetto più incisivi.

Un look generale low profile, che non colpisce, ma fa parlare di sé proprio per il suo minimalismo, considerano che si tratta di un evento che coinvolge un membro della casa reale ed una diva di Hollywood.

Ora che l’inno alla semplicità, all’umanità ed alla normalità del Royal Wedding è ufficialmente terminato, non ci resta che attendere le prossime mosse di Meghan, sperando che dentro ad un abito anonimo, sia rimasta la determinata donna femminista ed anti Trump che tutti ci auguriamo che sia!

Newsletter

L'articolo Il Royal Wedding secondo Paola Saia, esperta di costume e organizzatrice di eventi proviene da Radio Web Italia.

]]>