Renato Caruso – Radio Web Italia https://www.radiowebitalia.it Radio On-Line, Notizie Musicali, Cinema, Spettacolo e tanto altro Mon, 26 Oct 2020 09:43:39 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.6.2 Ylenia Lucisano e Renato Caruso in concerto al “Latin Note” di Milano https://www.radiowebitalia.it/132611/senza-categoria/ylenia-lucisano-e-renato-caruso-in-concerto-al-latin-note-di-milano.html Fri, 25 Jan 2019 13:24:54 +0000 https://www.radiowebitalia.it/?p=132611 Venerdì 15 febbraio, alle ore 22.00, la cantautrice YLENIA LUCISANO e il chitarrista RENATO CARUSO si esibiranno in concerto al Latin Note di Milano (Viale Certosa, 131 – per prenotazioni: tel. 02 38001756, e-mail: info@latin-note.it). I due artisti si uniranno per un live unico, durante il quale presenteranno dal vivo i loro brani più belli, …

L'articolo Ylenia Lucisano e Renato Caruso in concerto al “Latin Note” di Milano proviene da Radio Web Italia.

]]>
Venerdì 15 febbraio, alle ore 22.00, la cantautrice YLENIA LUCISANO e il chitarrista RENATO CARUSO si esibiranno in concerto al Latin Note di Milano (Viale Certosa, 131 – per prenotazioni: tel. 02 38001756, e-mail: info@latin-note.it). I due artisti si uniranno per un live unico, durante il quale presenteranno dal vivo i loro brani più belli, insieme ad alcune cover di grandi artisti italiani ed internazionali: da Pino Daniele a Francesco De Gregori, passando per Luigi Tenco e Zucchero fino ad arrivare a Sting.

Ylenia Lucisano eseguirà con la sua voce inconfondibile e versatile anche alcune canzoni estratte dal suo primo disco “Piccolo Universo”, insieme ad altri pezzi del suo repertorio tra cui “Il destino delle cose inutili” (Virgin Records/Universal Music Italia), il nuovo brano prodotto da Taketo Gohara, con il testo firmato dall’artista e Vincenzo “Cinasky” Costantino e con la musica composta dalla stessa Ylenia con Carlo Lucisano e Pasquale “Paz” Defina.

 

“Il destino delle cose inutili” è anche un videoclip, disponibile sul canale ufficiale VEVO di Ylenia

 

Il prossimo disco di inediti di YLENIA LUCISANO, prodotto da Taketo Gohara, uscirà a marzo e conterrà 11 brani tra cui “Il destino delle cose inutili”.

Renato Caruso, invece, nel corso della serata eseguirà alcuni brani estratti dal suo album solo guitar “PITAGORA PENSACI TU” (pubblicato da iCompany e distribuito da Self).

Il disco, prodotto da Simone Coen, racchiude 11 composizioni inedite e 2 cover (“Quando” di Pino Daniele e “Tears in heaven” di Eric Clapton) in cui, attraverso la sua chitarra, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale a 360 gradi, sperimentando con versatilità ed ecletticità nuovi orizzonti artistici.

Questa la tracklist di “PITAGORA PENSACI TU”: “Aladin Samba”, “Flatlandia”, “Pittrice del sottosuolo”, “Antonio’s choro”, “Napoli caput mundi”, “Quando”, “Bossa de Sheila”, “Passeggiando per New York”, “Pitagora pensaci tu”, “Caro mio Jobim”, “Reggae lake”, “Tears in heaven” e “Ciao Roland”.

Newsletter

L'articolo Ylenia Lucisano e Renato Caruso in concerto al “Latin Note” di Milano proviene da Radio Web Italia.

]]>
Renato Caruso: giovedì 8 giugno in concerto al RONCHI 78 di Milano https://www.radiowebitalia.it/114288/senza-categoria/renato-caruso-giovedi-8-giugno-in-concerto-al-ronchi-78-di-milano.html Tue, 06 Jun 2017 12:54:56 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=114288 Giovedì 8 giugno il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al Ronchi 78 di Milano (Via S. Maurilio, 7 – inizio concerto ore 22.00 – ingresso libero, per informazioni e prenotazioni ronchi78@ronchi78.it – Tel. 02 867295). In scaletta, oltre ad improvvisazioni e interpretazioni, l’artista presenterà i brani del suo ultimo album solo guitar …

L'articolo Renato Caruso: giovedì 8 giugno in concerto al RONCHI 78 di Milano proviene da Radio Web Italia.

]]>
Giovedì 8 giugno il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al Ronchi 78 di Milano (Via S. Maurilio, 7 – inizio concerto ore 22.00 – ingresso libero, per informazioni e prenotazioni ronchi78@ronchi78.it – Tel. 02 867295).

In scaletta, oltre ad improvvisazioni e interpretazioni, l’artista presenterà i brani del suo ultimo album solo guitar “ARAM” e in anteprima alcune tracce del suo nuovo disco in uscita in autunno. Con lui sul palco, in alcuni momenti della serata, ospiti vari, tra cui Nunzio dell’Orco col quale duetterà su brani del repertorio di Pino Daniele.

“ARAM” racchiude 11 composizioni in cui, attraverso il suono di sole chitarre, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale intraprendendo un viaggio tra le diverse culture del mondo, senza però tralasciare le sue influenze d’origine. L’album, registrato a Brescia da GneRecords e pubblicato da Edizioni Musicaviva e Bollettino Edizioni Musicali, è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

Questa la tracklist dell’album: “Aram”, “Madame Paris”, “Petilia”, “Tarantella di Caruso”, “Caos a Milano”, “Ninna nanna d’amore”, “Epicamente”, “Bubbles in my heart”, “Passeggiando con Paco”. “Relax my mind” e “Super Pablo”.

«Un piccolo sogno che si realizza, Renato Caruso in concerto! Tutto ciò a dimostrazione che perseveranza e determinazione premiano. Per me è l’inizio di una lunga carriera solista da chitarrista e compositore; la voglia di far ascoltare a tutti la mia musica è molto forte, la voglia di suonare nei teatri lo è ancor di più – racconta Renato Caruso, in merito al concerto – Durante la serata eseguirò brani del mio disco “Aram”, poi alcune cover importanti per me, che mi hanno formato come chitarrista e anche un’anticipazione del nuovo album. “Aram”, il mio primo lavoro da solista, è stato un trampolino di lancio, in cui ho raccolto idee vecchie e nuove, diverse chitarre e stili. Il nuovo disco avrà sempre il mio stile, FuJaBoCla, più generi in uno, o se vogliamo più stili, ma con una differenza sostanziale: la sola chitarra classica. Non ci saranno, come nel precedente lavoro, chitarre acustiche. La chitarra classica, e di conseguenza il contatto con la corda in nylon, è lo strumento che ho studiato e amato fin da piccolo. Pino Daniele, Sting, Jimi Hendrix e Mark Knopfler li ho sempre suonati e studiati sul nylon, per poi passare alle altre chitarre. Non ci saranno le classiche ballate, ma dei brani in chiave Reggae, Funk, Bossa Nova…forse, se posso, è un modo nuovo di suonare la chitarra classica».

Renato Caruso è un chitarrista, compositore e informatico. Suona dall’età̀ di 6 anni, pianoforte e chitarra sono i suoi primi strumenti. Ha lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron, “Una Città Per Cantare”, come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l’Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito con Ron, i Dik Dik, Red Ronnie; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni; è stato consulente musicale Mediaset per la trasmissione “Caduta Libera” di Gerry Scotti su Canale 5. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele, un breve saggio-discorso sulla musica in cui l’autore esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche. Attualmente Renato Caruso lavora presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale e sta lavorando alla pubblicazione di un nuovo libro. Il chitarrista crotonese è inoltre l’inventore di un nuovo genere musicale, “Fujabocla”, che mescola vari stili musicali tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica. Renato Caruso è anche compositore e chitarrista per diversi artisti come Ylenia Lucisano, Pietro Baffa, Mara Bosisio e Adolfo Durante.

Newsletter

L'articolo Renato Caruso: giovedì 8 giugno in concerto al RONCHI 78 di Milano proviene da Radio Web Italia.

]]>
Renato Caruso in concerto al Ronchi 78 di Milano https://www.radiowebitalia.it/113361/senza-categoria/renato-caruso-in-concerto-al-ronchi-78-di-milano.html Thu, 18 May 2017 16:05:23 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=113361 L’8 giugno il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al Ronchi 78 di Milano (Via S. Maurilio, 7 – inizio concerto ore 22.00 – ingresso libero, per informazioni e prenotazioni ronchi78@ronchi78.it – Tel. 02 867295). In scaletta, oltre ad improvvisazioni e interpretazioni, l’artista presenterà i brani del suo ultimo album solo guitar “ARAM” …

L'articolo Renato Caruso in concerto al Ronchi 78 di Milano proviene da Radio Web Italia.

]]>
L’8 giugno il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al Ronchi 78 di Milano (Via S. Maurilio, 7 – inizio concerto ore 22.00 – ingresso libero, per informazioni e prenotazioni ronchi78@ronchi78.it – Tel. 02 867295).

In scaletta, oltre ad improvvisazioni e interpretazioni, l’artista presenterà i brani del suo ultimo album solo guitar “ARAM” e in anteprima alcune tracce del suo nuovo disco in uscita in autunno. Con lui sul palco, in alcuni momenti della serata, ospiti vari, tra cui Nunzio dell’Orco col quale duetterà su brani del repertorio di Pino Daniele.

“ARAM” racchiude 11 composizioni in cui, attraverso il suono di sole chitarre, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale intraprendendo un viaggio tra le diverse culture del mondo, senza però tralasciare le sue influenze d’origine. L’album, registrato a Brescia da GneRecords e pubblicato da Edizioni Musicaviva e Bollettino Edizioni Musicali, è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

Questa la tracklist dell’album: “Aram”, “Madame Paris”, “Petilia”, “Tarantella di Caruso”, “Caos a Milano”, “Ninna nanna d’amore”, “Epicamente”, “Bubbles in my heart”, “Passeggiando con Paco”. “Relax my mind” e “Super Pablo”.

«Un piccolo sogno che si realizza, Renato Caruso in concerto! Tutto ciò a dimostrazione che perseveranza e determinazione premiano. Per me è l’inizio di una lunga carriera solista da chitarrista e compositore; la voglia di far ascoltare a tutti la mia musica è molto forte, la voglia di suonare nei teatri lo è ancor di più – racconta Renato Caruso, in merito al concerto – Durante la serata eseguirò brani del mio disco “Aram”, poi alcune cover importanti per me, che mi hanno formato come chitarrista e anche un’anticipazione del nuovo album. “Aram”, il mio primo lavoro da solista, è stato un trampolino di lancio, in cui ho raccolto idee vecchie e nuove, diverse chitarre e stili. Il nuovo disco avrà sempre il mio stile, FuJaBoCla, più generi in uno, o se vogliamo più stili, ma con una differenza sostanziale: la sola chitarra classica. Non ci saranno, come nel precedente lavoro, chitarre acustiche. La chitarra classica, e di conseguenza il contatto con la corda in nylon, è lo strumento che ho studiato e amato fin da piccolo. Pino Daniele, Sting, Jimi Hendrix e Mark Knopfler li ho sempre suonati e studiati sul nylon, per poi passare alle altre chitarre. Non ci saranno le classiche ballate, ma dei brani in chiave Reggae, Funk, Bossa Nova…forse, se posso, è un modo nuovo di suonare la chitarra classica».

Renato Caruso è un chitarrista, compositore e informatico. Suona dall’età̀ di 6 anni, pianoforte e chitarra sono i suoi primi strumenti. Ha lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron, “Una Città Per Cantare”, come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l’Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito con Ron, i Dik Dik, Red Ronnie; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni; è stato consulente musicale Mediaset per la trasmissione “Caduta Libera” di Gerry Scotti su Canale 5. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele, un breve saggio-discorso sulla musica in cui l’autore esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche. Attualmente Renato Caruso lavora presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale e sta lavorando alla pubblicazione di un nuovo libro. Il chitarrista crotonese è inoltre l’inventore di un nuovo genere musicale, “Fujabocla”, che mescola vari stili musicali tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica. Renato Caruso è anche compositore e chitarrista per diversi artisti come Ylenia Lucisano, Pietro Baffa, Mara Bosisio e Adolfo Durante.

Newsletter

L'articolo Renato Caruso in concerto al Ronchi 78 di Milano proviene da Radio Web Italia.

]]>
Renato Caruso: l’intervista per lo spettacolo in omaggio a Pino Daniele https://www.radiowebitalia.it/110170/in-news/interviste/renato-caruso-intervista-spettacolo-omaggio-a-pino-daniele.html Fri, 17 Mar 2017 15:20:26 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=110170 Domenica 19 marzo il chitarrista e compositore RENATO CARUSO in concerto al “BIBENDUM la prima birrEnoteca a Milano” (via Adelaide Ristori, 2 – ore 21.00 – ingresso libero) per il secondo anno con lo spettacolo “UN UOMO IN BOSSA”, un omaggio a PINO DANIELE nel giorno in cui avrebbe compiuto 62 anni. Sabato 18 marzo …

L'articolo Renato Caruso: l’intervista per lo spettacolo in omaggio a Pino Daniele proviene da Radio Web Italia.

]]>
Domenica 19 marzo il chitarrista e compositore RENATO CARUSO in concerto al “BIBENDUM la prima birrEnoteca a Milano” (via Adelaide Ristori, 2 – ore 21.00 – ingresso libero) per il secondo anno con lo spettacolo “UN UOMO IN BOSSA”, un omaggio a PINO DANIELE nel giorno in cui avrebbe compiuto 62 anni.

Sabato 18 marzo alle 12.00, Renato Caruso sarà ospite dei microfoni di “Interview” – appuntamento musicale di Radio Web Italia – per parlarci di questo concerto -evento dedicato al cantautore napoletano.

Renato Caruso eseguirà alla chitarra i brani più famosi del repertorio di Pino Daniele, come “Quanno chiove”, “A me me piace o blues”, “Napule è”, “Io per lei”, “Se mi vuoi” e molte altre. Nello spettacolo musicale “Un Uomo in Bossa”, Renato Caruso sarà accompagnato da Nunzio dell’Orco alla voce e da Richard Arduini alle percussioni. Sarà ospite della serata la giovane cantautrice calabrese Ylenia Lucisano (che interpreterà alcuni brani insieme al chitarrista crotonese).

«Se penso a Pino Daniele il mio pensiero è una corda di chitarra, è stato il Maestro che non ho mai avuto, ma sentito – racconta Renato Caruso in merito al suo spettacolo – Pino è un mix di armonia, tecnica, melodia, tutte tessere di un puzzle che formano la parola Musica. Mi domando come mai non si studia in conservatorio, visto che anche io da studente, oltre a Bach, passavo ore sulle MC a studiare i brani di Pino Daniele. Ho imparato ed amato la bossa nova grazie al Maestro. “Un Uomo In Blues” è uno degli album di Pino Daniele, ma ho preferito per il mio spettacolo usare l’appellativo di “Un Uomo In Bossa” visto il genere che ci accomuna e il suo amore per la musica latina. Dal blues all’R&B, Pino ha suonato tutto».

Renato Caruso attualmente sta presentando in giro per l’Italia il libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele. In questo breve saggio-discorso sulla musica, il chitarrista esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche.

Newsletter

Podcast Radio Web Italia

L'articolo Renato Caruso: l’intervista per lo spettacolo in omaggio a Pino Daniele proviene da Radio Web Italia.

]]>
Renato Caruso, il 20 maggio esce il nuovo disco solo guitar ‘Aram’ https://www.radiowebitalia.it/90372/in-news/renato-caruso-il-20-maggio-esce-il-nuovo-disco-solo-guitar-aram.html Thu, 12 May 2016 10:46:14 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=90372 Il 20 maggio esce “ARAM”, il nuovo disco solo guitar del chitarrista e compositore RENATO CARUSO, registrato a Brescia da GneRecords e pubblicato da Edizioni Musicaviva e Bollettino Edizioni Musicali. L’album, attualmente in pre-order su Itunes, sarà nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming. Il disco “Aram” racchiude 11 composizioni …

L'articolo Renato Caruso, il 20 maggio esce il nuovo disco solo guitar ‘Aram’ proviene da Radio Web Italia.

]]>
Il 20 maggio esce “ARAM”, il nuovo disco solo guitar del chitarrista e compositore RENATO CARUSO, registrato a Brescia da GneRecords e pubblicato da Edizioni Musicaviva e Bollettino Edizioni Musicali. L’album, attualmente in pre-order su Itunes, sarà nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

Il disco “Aram” racchiude 11 composizioni in cui, attraverso il suono di sole chitarre, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale, intraprendendo un viaggio tra le diverse culture del mondo, senza tralasciare la sua città di origine, Petilia Policastro, in provincia di Crotone.

«I brani che compongono l’album sono nati durante alcune esperienze di viaggi in giro per l’Europa e altri del tutto mentali, tra carezze notturne e pianti in solitudine – racconta Renato Caruso in merito all’album – “Aram” è un disco di sole chitarre, con rari interventi di archi che abbracciano atmosfere medievali in “Epicamente”, un accenno di pianoforte che concilia i pensieri positivi in “Ninna nanna d’amore” e chitarre talvolta imponenti, altre raffinate e di buon gusto negli altri brani. “Aram” è libertà, è un mappamondo, un viaggio tra le culture da fare comodamente seduto in macchina o sul divano di casa. “Aram” è quello che c’era dentro da tanto tempo e ora ha trovato il giusto ritmo per partire, con una valigia carica di ricordi e ancora da riempire. “Aram” è l’effetto-spugna, è una parola detta con garbo, un pensiero che ti attraversa, non ti scalfisce, ma ti lascia dentro una energia nuova».

Renato Caruso attualmente sta presentando in giro per l’Italia il libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele. In questo breve saggio-discorso sulla musica, il chitarrista esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche.

Renato Caruso è un chitarrista, compositore e informatico. Suona dall’età̀ di 6 anni, pianoforte e chitarra sono i suoi primi strumenti. Ha lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron, “Una Città Per Cantare”, come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l’Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito con Ron, i Dik Dik, Red Ronnie; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni. Attualmente lavora presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale. È compositore e produttore artistico presso la casa discografica di Brescia (GNE RECORDS), con cui sta preparando l’uscita dell’album solo guitar “ARAM”, e consulente musicale Mediaset per la trasmissione “Caduta Libera” di Gerry Scotti su Canale 5, oltre a suonare con diverse formazioni in tutta Europa. Il chitarrista crotonese è inoltre l’inventore di un nuovo genere musicale, “Fujabocla”, che mescola vari stili musicali tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica. Renato Caruso è anche compositore e chitarrista per diversi artisti come Ylenia Lucisano, Pietro Baffa, Mara Bosisio e Adolfo Durante.

Iscriviti alla Newsletter (16370)

[post-marguee]

L'articolo Renato Caruso, il 20 maggio esce il nuovo disco solo guitar ‘Aram’ proviene da Radio Web Italia.

]]>
Intervista a Renato Caruso per ‘Un Uomo in Bossa’, un omaggio a Pino Daniele https://www.radiowebitalia.it/68706/in-news/interviste/intervista-a-renato-caruso-per-un-uomo-in-bossa-un-omaggio-a-pino-daniele.html Thu, 03 Mar 2016 19:49:38 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=68706 In occasione del concerto di sabato 19 marzo 2016 a Milano con ‘Un Uomo in Bossa’ – un omaggio a Pino Daniele nel giorno in cui avrebbe compiuto 61 anni – abbiamo incontrato Renato Caruso (chitarrista, compositore e informatico) per parlare dello spettacolo, del nuovo libro e tanto altro. Ecco l’intervista. Sabato 19 marzo sarai in concerto …

L'articolo Intervista a Renato Caruso per ‘Un Uomo in Bossa’, un omaggio a Pino Daniele proviene da Radio Web Italia.

]]>
In occasione del concerto di sabato 19 marzo 2016 a Milano con ‘Un Uomo in Bossa’un omaggio a Pino Daniele nel giorno in cui avrebbe compiuto 61 anni – abbiamo incontrato Renato Caruso (chitarrista, compositore e informatico) per parlare dello spettacolo, del nuovo libro e tanto altro. Ecco l’intervista.

Sabato 19 marzo sarai in concerto al BIBENDUM BALADIN di Milano con “UN UOMO IN BOSSA”. Ci vuoi raccontare com’è nata l’idea di questo spettacolo?
L’amore per Pino è innato, fin da piccolo ascolto e suono i brani di Pino Daniele, Il Maestro. Spesso nei miei concerti interpreto alcuni suoi brani e mi sono detto: perché non proporre un concerto dedicato a Pino Daniele? Insieme a Nunzio Dell’Orco e Richard Arduini abbiamo preparato un bellissimo concerto con i brani più significativi. Poi mi è stato proposto un concerto dal gestore del locale insieme a Riccardo Vitanza di Parole e Dintorni.

Come si articolerà la serata?
Eseguiremo circa 25 brani di Pino Daniele, concerto classico, interpreterà due brani Ylenia Lucisano.
Attualmente stai presentando in giro per l’Italia il libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele.

Qual è stata l’idea di partenza che ti ha portato a scriverlo?
Il giorno dopo la morte di Pino Daniele ho deciso di scrivere qualcosa in suo onore, al momento stavo scrivendo una serie di appunti, poi diventati libro.

Quanto tempo hai impiegato per renderlo concreto?
Il libro circa un anno, il concerto un paio di mesi.

In questo breve saggio-discorso sulla musica esplori alcune questioni fondamentali. Quali?
Il libro si divide in tre parti: da Pitagora a Steve Jobs, la nascita di un nuovo genere musicale e la tecnica chitarristica di tre chitarristi italiani. Nella prima parte si parla di suono da mezzo fisico fino alla nascita dell’mp3, spiego brevemente tutti gli step più importanti da un punto di vista fisico-matematico-informatico. Successivamente introduco un genere musicale FuJaBoCla da me inventato che è la fusione di più generi. Infine si parla di tre chitarristi italiani Battisti, Daniele, Britti, e spiego alcuni brani con il link ai tutorial su YouTube. Si parla di informatica, musica, fisica, … filosofia! Un ritorno alla semplicità.

Hai lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron, ‘Una Città Per Cantare’, come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web. Cosa puoi raccontarci di questa esperienza?
Una bella esperienza, essere a contatto con personaggi di un certo calibro ti apre la mente e ti fa vedere il mondo in modo diverso da quello in cui si è abituati sotto una certa età.

Attualmente lavori presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale. Cosa rappresenta per te l’insegnamento?
L’insegnamento è la base di ogni cosa, anzi il metodo. Insegno da molti anni, a volte part time nelle scuole statali, docente di sostegno o musica o matematica e la cosa più importante è creare un bel rapporto con il prossimo e stare sempre al passo con i tempi. Ti tiene sempre giovane e fresco.

Quali consigli daresti a chi vuole dedicarsi alla musica di qualità oggi?
Ascoltare di tutto, non solo HIP HOP, ROCK, POP, ma dedicare un po’ di ore alla musica CLASSICA. Ho fatto studi classici ma suono tutt’altro. Apre parecchio la mente. Senza mai perdere d’occhio la tecnologia, anche quella è di grande aiuto.

Cosa rappresenta per te la musica?
Mi ha salvato, inconsciamente, da alcuni periodi brutti della mia vita.

Che progetti hai per il futuro prossimo?
Continuo a suonare in giro per l’Italia, insegnare e comporre. Sto preparando dei seminari sull’informatica musicale che terrò per maggio all’università di Bologna. Qui trovate un po’ di news www.renatocaruso.eu

Iscriviti alla Newsletter (16370)

[post-marguee]

 

L'articolo Intervista a Renato Caruso per ‘Un Uomo in Bossa’, un omaggio a Pino Daniele proviene da Radio Web Italia.

]]>
Renato Caruso in concerto a Milano con lo spettacolo ‘Un Uomo in Bossa’, un omaggio a Pino Daniele https://www.radiowebitalia.it/68382/cantanti/renato-caruso-in-concerto-a-milano-con-lo-spettacolo-un-uomo-in-bossa-un-omaggio-a-pino-daniele.html Tue, 01 Mar 2016 12:58:15 +0000 http://www.radiowebitalia.it/?p=68382 Il 19 marzo il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al BIBENDUM BALADIN di Milano (via Adelaide Ristori, 2 – ore 21.00 – ingresso libero) con lo spettacolo “UN UOMO IN BOSSA”, un omaggio a PINO DANIELE nel giorno in cui avrebbe compiuto 61 anni. Durante la serata, che rappresenta un’occasione importante per …

L'articolo Renato Caruso in concerto a Milano con lo spettacolo ‘Un Uomo in Bossa’, un omaggio a Pino Daniele proviene da Radio Web Italia.

]]>
Il 19 marzo il chitarrista e compositore RENATO CARUSO sarà in concerto al BIBENDUM BALADIN di Milano (via Adelaide Ristori, 2 – ore 21.00 – ingresso libero) con lo spettacolo “UN UOMO IN BOSSA”, un omaggio a PINO DANIELE nel giorno in cui avrebbe compiuto 61 anni.

Durante la serata, che rappresenta un’occasione importante per ricordare il cantautore napoletano, Renato Caruso eseguirà alla chitarra i brani più famosi del repertorio di Pino Daniele, come “Quanno chiove”, “A me me piace o blues”, “Napule è”, “Io per lei”, “Se mi vuoi” e molte altre.

Nello spettacolo musicale “Un Uomo in Bossa”, Renato Caruso sarà accompagnato da Nunzio dell’Orco alla voce e da Richard Arduini alle percussioni. Sarà ospite della serata la giovane cantautrice calabrese Ylenia Lucisano (che interpreterà alcuni brani insieme al chitarrista crotonese).

«Se penso a Pino Daniele il mio pensiero è una corda di chitarra, è stato il Maestro che non ho mai avuto, ma sentito – racconta Renato Caruso in merito al suo spettacolo – Pino è un mix di armonia, tecnica, melodia, tutte tessere di un puzzle che formano la parola Musica. Mi domando come mai non si studia in conservatorio, visto che anche io da studente, oltre a Bach, passavo ore sulle MC a studiare i brani di Pino Daniele. Ho imparato ed amato la bossa nova grazie al Maestro. “Un Uomo In Blues” è uno degli album di Pino Daniele, ma ho preferito per il mio spettacolo usare l’appellativo di “Un Uomo In Bossa” visto il genere che ci accomuna e il suo amore per la musica latina. Dal blues all’R&B, Pino ha suonato tutto».

Renato Caruso attualmente sta presentando in giro per l’Italia il libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele. In questo breve saggio-discorso sulla musica, il chitarrista esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità̀ materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche.

Renato Caruso è un chitarrista, compositore e informatico. Suona dall’età̀ di 6 anni, pianoforte e chitarra sono i suoi primi strumenti. Ha lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron, “Una Città Per Cantare”, come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l’Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito con Ron, i Dik Dik, Red Ronnie; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni. Attualmente lavora presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale. È compositore e direttore artistico presso la casa discografica di Brescia (GNE RECORDS), con cui sta preparando l’uscita dell’album solo guitar “ARAM”, e consulente musicale Mediaset per la trasmissione “Caduta Libera” di Gerry Scotti su Canale 5, oltre a suonare con diverse formazioni in tutta Europa.

Iscriviti alla Newsletter (16370)

[post-marguee]

L'articolo Renato Caruso in concerto a Milano con lo spettacolo ‘Un Uomo in Bossa’, un omaggio a Pino Daniele proviene da Radio Web Italia.

]]>