Home | In Attualità | Unicef. Siria sugli attacchi ad Idlib su bambini e famiglie

Unicef. Siria sugli attacchi ad Idlib su bambini e famiglie

“Le immagini di bambini che muoiono e soffocano per le strade di Idlib in Siria a causa di un presunto attacco con armi chimiche è terribile e ci spezza il cuore. Tutti i nostri pensieri e le nostre preghiere sono per le vittime e le loro famiglie.

Se confermati, questi attacchi devono spingere a fare di più che dimostrare la nostra indignazione, devono costringere tutti coloro che hanno il potere e la possibilità di porre fine a queste terribili violenze ad intraprendere azioni concrete.

Il presunto utilizzo di armi tanto brutali non deve distogliere l’attenzione dalle violenze che si verificano ovunque in Siria, comprese Aleppo, Damasco e Hama, e non dovrebbero distrarci dalle sofferenze che ogni giorno si consumano e che coinvolgono oltre 280.000 bambini intrappolati sotto assedio, tagliati fuori dall’assistenza umanitaria. I bambini della Siria hanno sofferto già troppo e per troppo tempo”.

Newsletter

Guarda anche...

orchidea-unicef

Unicef. Torna l’iniziativa dell’Orchidea i prossimi 6 e 7 maggio in oltre 2.100 piazze

I prossimi 6 e 7 maggio migliaia di volontari UNICEF si mobiliteranno in oltre 2.100 …

Ishmael-Beah-

UNICEF: Ishmael Beah in Giordania tra i bambini colpiti dalla guerra in Siria

Ishmael Beah, scrittore, ex bambino soldato e sostenitore dell’UNICEF per i diritti dei bambini colpiti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi