Home | Teatro | Stagione Teatrale 2013-2014 molto vivace per il Teatro Studio Uno
Teatro Studio Uno
Teatro Studio Uno

Stagione Teatrale 2013-2014 molto vivace per il Teatro Studio Uno

La Casa Romana del Teatro Indipendente con Manuela Cherubini, Francesca Staasch, Patrizia Schiavo, Teatro Magro di Mantova si caratterizza per ospitare, dal mese ottobre fino a giugno le più interessanti esperienze della scena off, compresi gli spettacoli più apprezzati del Fringe Festival capitolino, con ospiti d’eccellenza.

L’Associazione Culturale “La Cattiva Strada” per il quinto anno ha realizzato un spazio che ha ridato vita a un quartiere come quello di Tor Pignattara, attirando e interessando un pubblico sempre più attento, confermando la sua politica di promozione e diffusione delle realtà innovative della Capitale. Oltre 20 compagnie stanno proponendo i lavori e stanno affiancando realtà già consolidate a gruppi di nuova formazione. Si può dire di una programmazione attenta alla nuova drammaturgia e alle scritture originali alla ricerca di un linguaggio innovativo e di sperimentazione che possa rilanciare e arricchire la scena contemporanea.

Una mission all’insegna della qualità e di scelte di valore, che negli anni hanno confermato, attraverso le presenze in sala, la voglia del pubblico capitolino di confrontarsi con spettacoli originali, unici nel loro genere e mai scontati, facendosi fucina di proposte innovative nella scena romana, e non solo.

La Stagione Teatrale si è aperta il 10 ottobre scorso con “Incepe” della compagnia Amaranta/Ormafluens, uno spettacolo perfomance che ha offerto uno sguardo ironico sul tema dell’immigrazione e sulle contraddizioni del nostro Paese. Per il secondo anno, il Teatro Studio Uno continua la sua collaborazione con il Roma Fringe Festival con il quale prosegue l’impegno nella promozione delle realtà più interessanti della scena Off. Direttamente dall’edizione 2013, oltre ad Incepe, è andato in scena anche lo spettacolo vincitore del Premio della Critica Periodico Italiano Magazine, “Manuale Distruzione” della compagnia barese Fatti D’Arte che il 9 e il 10 novembre ha presentato con doppio spettacolo anche l’inedito “Tutto sui tacchi di tutti”. Nuova produzione invece, per la Compagnia Arcadia delle 18 lune finalista 2013 al Roma Fringe Festival, che presenterà dal 28 febbraio al 9 marzo “Stazione di transito” in cui il luogo di passaggio per eccellenza, diventa metafora di una società in perenne movimento alla ricerca della sua identità. Novità assoluta di quest’anno è risultato il progetto indipendente di Performing Arts “Radicanto”, un originale lavoro sulle interconnessioni artistiche, scadenzato in cinque eventi speciali nel corso di tutta la stagione. Il primo appuntamento si è svolto l’1 e 2 ottobre con Confindence Concerto di e con Francesco Leineri, straordinario giovane compositore palermitano ideatore e organizzatore del progetto, che prossimamente nelle singole serate duetterà con Sergio Schifano, chitarrista (18 dicembre), Elisa Gallucci, attrice (26 febbraio), Francesco Gusella, pittore (30 aprile), e Francesco Crapanzano, film maker (14 giugno).
Asse portante della Stagione sono le Residenze Temporanee, un progetto riservato alla produzione di sei spettacoli Site Specific che vede protagoniste 6 compagnie selezionate nella creazione di un proprio lavoro originale pensato e sviluppato per lo spazio del teatro Studio Uno.

La Prima residenza è risultata “Criminal” della compagnia Psicopompo Teatro, con la regia di Manuela Cherubini che ha portato in scena dal 19 novembre al 1 dicembre una commedia noir sul desiderio privo di implicazioni sentimentali, unico riferimento dei personaggi, unica relazione, la cui soddisfazione ne influenza le scelte e determina le azioni .

Prossimamente in scena, dal 14 al 26 gennaio 2014, “ Le Elettra”, regia di Francesca Staasch, studio sul mito e sui diversi modi di essere Elettra, un personaggio logorato nell’attesa, martoriato nell’impotenza dell’azione, maschile e femminile, che induce alla carneficina, che si traghetta verso la salvezza.

Un’indagine sulle infinite possibilità di scelta dell’uomo e sulle vicissitudini che ne condizionano l’esistenza e ne trasformano minuto dopo minuto il destino è il tema di “Un(dì)Verso” in scena dall’11 al 23 febbraio con la regia di Francesca Romana Verzaro.
Dall’11 al 23 marzo la Compagnia Produzioni Nostrane presenta “In principio fu D.M.” regia di Giovan Bartolo Botta, cinico e dissacrante affresco di un’agenzia di spettacolo dove ogni giorno può essere l’ultimo.
La compagnia DoveComeQuando, dal 1 al 13 aprile, con “Doris Every Day”, regia di Pietro Dattola, esplora il difficile rapporto tra la cura del proprio corpo e se stessi, ossessione che trasforma ogni sogno di perfezione in incubo, inadeguatezza e senso di colpa.

Infine, la Compagnia Teatrino del Grano e Arteattiva porterà sul palcoscenico, dal 1 all’11 maggio, “Nuovi mondi” regia di Yamila Suarez Filgueira, un viaggio onirico di due personaggi che incontrano i loro doppi, due puppets, raccontando in chiave comica ed ironica la solitudine dell’individuo e la sua inadeguatezza in questo mondo. In conclusione, un’interessante e vivace stagione di spettacoli con tante novità teatrali presso il Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara). (Uff.Stampa: Eleonora Turco press.teatrostudiouno@gmail.com).

I prossimi spettacoli sono scanditi nelle seguenti date, a Dicembre, 12 – 15 Teatro Civile Anemofilia – H2SO4
18 Francesco Leineri/ Sergio Schifano – Radicanto 2 nd step, I Lived By Long Distance, a Gennaio2014, 07 – 12 Carlo Cianfarini – Nemmeno un insetto
14 – 26 Francesca Staasch – Le Elettra
27 – 02 Febbraio Giuseppe Mortelliti – 84 Gradini. Per il mese di Febbraio,
04 – 09 Raffaele Balzano – Poi (Sartori non deve morire), 11 – 23 Francesca Romana Verzaro – Un(dì)Verso ,26 Francesco Leineri/ Elisa Gallucci – Radicanto 3rd step, П е т я и в о л к. A Marzo,
27 Febbraio – 09 Arcadia delle 18 Lune – Stazione di Transito, 11 – 23 Produzioni Nostrane – In principio fu D.M. Nel mese di Aprile,
01 – 13 DoveComeQuando – Doris Every Day
15 – 19 Ambra Quaranta – La voce di Rene,
22 – 27 Valentina D’Andrea – Marc e Bella Chagall 30 Francesco Leineri /Francesco Gusella – Radicanto 4th step, Tetramakìa. Per i mesi di maggio e giugno, i seguenti spettacoli, 01- 11 Teatrino del Grano/Arteattiva – Nuovi Mondi
13 – 18 Nomen Omen – Una Pura Formalità, 20 – 25 Giulio Novazio – Mia Sorella è Figlia Unica, ed il 14, Francesco Leineri/Francesco Crapanzano – Radicanto 5th Step, Danson Metropoli.

 

 

Guarda anche...

Augenblick-lstante-del-possibile

“Augenblick – L’istante del possibile” al Teatro Studio Uno di Roma

Dopo il successo dello spettacolo “La Fleur: il fiore proibito” della scorsa stagione, Riccardo Brunetti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi