Home | In Attualità | Giappone: condannata per atti osceni l’artista che scolpisce vagine
Megumi-Igarashi

Giappone: condannata per atti osceni l’artista che scolpisce vagine

Un’artista giapponese che crea oggetti che hanno la forma della sua vagina è stata condannata al termine di un processo per atti osceni, con una sentenza che rischia di alimentare le proteste contro quella che molti considerano una pesante censura.

Il tribunale distrettuale di Tokyo ha inflitto a Megumi Igarashi una multa di 400mila yen ma lei, nonostante sia anche stata arrestata e poi rilasciata, continua la sua battaglia, in un paese in cui prospera un’industria pornografica miliardaria, ma in cui la raffigurazione dei genitali è vietata.

“Credo fermamente nella mia innocenza, andrò avanti con la mia battaglia. Sono felice che le mie sculture siano considerate pop art. In Giappone c’è una situazione assurda rispetto alla rappresentazione del sesso e questo deve cambiare” dichiara Megumi che si è soprannominata Rokude Nashiko, che in slang significa “piccola canaglia”.

Iscriviti alla Newsletter (16610)

Guarda anche...

architettura-invisibile

“Architettura invisibile” in mostra al Museo Carlo Bilotti di Roma

Architettura invisibile: Un’analisi dei movimenti degli architetti Italiani e Giapponesi degli anni ’60 e ’70 …

Katsushika Hokusai

Al Mao di Torino la mostra: Hokusai. La grande onda a largo di Kanagawa

In chiusura dell’anno dedicato alle celebrazioni per il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi