Home | Tempo d'Europa | Bruxelles. Emergenza freddo: Sassoli: l’Europarlamento accolga di notte i senzatetto

Bruxelles. Emergenza freddo: Sassoli: l’Europarlamento accolga di notte i senzatetto

“Di notte serve aprire la sede del Parlamento europeo ai senzatetto perché è doloroso vedere tante persone cercare riparo dal freddo intenso agli angoli dell’edificio che ci ospita a Bruxelles”.

Lo ha chiesto David Sassoli, vicepresidente Pd del Parlamento europeo, in una lettera al presidente Antonio Tajani.

“I poveri non possono aspettare – continua Sassoli – e non possiamo restare indifferenti rispetto alle persone in grave difficoltà che tutte le notti dormono all’aperto cercando riparo all’esterno del Parlamento. Basta una passeggiata la sera per rendersi conto di quante persone hanno bisogno di aiuto e assistenza. Penso che sarebbe un atto di grande umanità aprire di notte – prosegue Sassoli nella lettera a Tajani – alcuni locali della sede del Parlamento europeo, senza compromettere funzionalità e sicurezza, per garantire un riparo adeguato. Sarebbe anche un gesto nobile di vicinanza alla città di Bruxelles, molto impegnata – conclude Sassoli – in iniziative di solidarietà in grado di alleviare tanta sofferenza e garantire assistenza alle persone in difficoltà”.

Newsletter

Guarda anche...

Sassoli: Friends of Football con UEFA per dare un calcio all’odio

Il Presidente dell’Europarlamento David Sassoli ha incontrato oggi a Bruxelles il Segretario Generale della UEFA …

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi