Rai Cinema punta all’innovazione con “Happy Birthday”, il primo corto transmediale

“Happy Birthday” è la prima produzione transmediale realizzata da Rai Cinema e One More Pictures. Un progetto altamente innovativo concepito nella prospettiva di un articolato lancio crossmediale.

Il cortometraggio infatti è stato realizzato come cortometraggio lineare, disponibile in esclusiva assoluta su Rai Play lo stesso giorno della proiezione ufficiale di Venezia, e contemporaneamente come corto in Virtual Reality 360 pubblicato sulla App Rai Cinema Channel VR, e come Social Story per Instagram e Facebook.

L’obiettivo è quello di andare incontro a un pubblico giovane sempre più interconnesso, con un argomento che li riguarda da vicino.

SINOSSI – Quello di Sara non è un compleanno qualsiasi. La sua sembra una serata perfetta, in una villa tutta per lei, con giocolieri, pattinatrici, maghi e la sua band preferita. Ma qualcosa non la fa sentire a suo agio. E proprio quando la torta entra in sala, la festa svela la sua vera natura.

La realtà che si cela dietro le apparenze di un party tra amici è lo spunto per affrontare temi complessi come quello dell’isolamento sociale, identificato con il termine giapponese “hikikomori”, sempre più diffuso tra i giovani e giovanissimi. “Hikikomori” è un termine giapponese utilizzato per riferirsi a chi decide di ritirarsi dalla vita sociale per lunghi periodi, rinchiudendosi nella propria camera da letto, senza aver nessun tipo di contatto diretto con il mondo esterno.

Guarda anche...

rai cinema

Rai Cinema e Tiktok alla 79. Mostra del cinema di Venezia 

Rai Cinema in partnership con TikTok porta la numerosissima community di appassionati dietro le quinte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.