Fuori sul canale VEVO, i due Lyric Video di Guerre Fredde e La Rabbia

Fuori oggi sul canale VEVO, i due Lyric Video di Guerre Fredde e La Rabbia, i brani che compongono DUE, il nuovo EP dei Coma_Cose. La band sceglie ancora una volta di mettere al centro le parole con due videoclip originali che lasciano al pubblico un fermo immagine dei loro testi profondi e intensi.

“Abbiamo deciso di fare due Lyric Video per dare una continuità stilistica al progetto – ha spiegato Fausto Lama- abbiamo sempre pensato che questi fossero brani soprattutto “da ascoltare”, sia per la produzione ma soprattutto per l’importanza dei testi. Nei due video quindi al centro c’è la musica, noi e le nostre parole e speriamo che questa sintesi arrivi anche al pubblico.”

I video sono molto simili ma non identici, come i brani rappresentano due aspetti di uno stato d’animo e ricalcano i temi dell’Ep a partire dalle scelte cromatiche; il blu per La Rabbia, il rosso nella clip di Guerre Fredde. I protagonisti, immobili uno accanto all’altro, come se fossero in due scene diverse, vicini ma distanti, sono California e Fausto che si alternano nei primi piani. Al termine del video l’unico momento di contatto sono le mani dei due che diventano strumenti per avvicinarsi, per comunicare. Sullo sfondo mentre l’inquadratura stringe sulle mani, si sente un tintinnio che sembra quasi indotto dal vento; un respiro profondo necessario, dopo aver attraversato le emozioni più forti.

I video, entrambi registrati prima dell’entrata in vigore delle attuali norme governative, sono stati scritti e diretti da Fausto Lama, mentre riprese, montaggio e post produzione sono di Mario Zanetta e Sebastiano Scala.

DUErappresenta un lato nuovo, un B side artistico, uno scorcio forse più nascosto ma molto significativo sulla continua crescita musicale e personale dei Coma_Cose. DUE come i brani presenti, DUE come California e Fausto lama, ma DUE anche come l’unita alla base di qualsiasi società, sicuramente di quella da cui gli artisti osservano la vita e chi la abita.

Stabberha firmato le produzioni di entrambi i brani presenti all’interno del progettouscito perAsian Fake/Sony Music.Questo EP, pensato e realizzato ben prima dell’attuale emergenza sanitaria, assume oggi ulteriori significati in un periodo caratterizzato da una necessaria solitudine. DUE diventa oggi l’involontario manifesto di un periodo inatteso e difficilmente immaginabile, in cui la solitudine e la rabbia mostrano una sfaccettatura diversa da quella nota, ma che la musica riesce ancora una volta a raccontare.

Guarda anche...

Tornano i Coma Cose e lo fanno con DUE: un EP prodotto da Asian Fake per Sony Music

Tornano i Coma_Cose e lo fanno con DUE: un EP prodotto da Asian Fake per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi