Coronavirus, Pecoraro Scanio: “Parlamento non accetti riduzione controlli ambientali e acceleri su Green Deal”

“Conte dica no a lobby petrolifere e affariste. Economia circolare, energie rinnovali e innovazione digitale per ripartire dopo la pandemia”

Appello del mondo ambientalista al Parlamento: “Ripresa immediata dei lavori delle Commissioni parlamentari per leggi a tutela del Pianeta”

Oggi è stato lanciato un Appello promosso da tante associazioni, tra le quali Marevivo e la Fondazione UniVerde, ma anche WWF, Greenpeace, Legambiente, LIPU, CETRI, per chiedere al Parlamento di riprendere rapidamente la discussione delle proposte di legge e delle decisioni in materiale ambientale.

“È molto importante che le Commissioni parlamentari riprendano subito, anche ricorrendo a strumenti di comunicazione a distanza, le discussioni per leggi a tutela dell’ambiente. Occorre che il Parlamento delinei con rapidità quale sarà la via da percorrere per uscire dalla crisi economica che è strettamente legata a quella sanitaria in atto. C’è un forte timore che le lobby del petrolio e della vecchia economia battano cassa rapidamente per cercare di bloccare l’evoluzione verso un vero Green Deal. L’appello fa riferimento direttamente anche alle realtà imprenditoriali veramente green del nostro Paese, ma anche dell’Unione Europea, che possono cooperare a un vero e proprio rinascimento green nell’economia” dichiara il Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, firmatario dell’Appello.

“Queste considerazioni devono portarci a una scelta chiara: il dopo pandemia, e la convivenza con una situazione sanitaria che resterà da tenere attenzionata, dovrà coincidere con la scelta di un vero Green Deal a livello nazionale, europeo e mondiale. È quello che, attraverso i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, chiedono le Nazioni Unite prima ancora dell’emergenza coronavirus. Il futuro deve essere costruito con la realizzazione delle smart cities, la produzione diffusa di energia da fonte rinnovabili, il ricorso allo smart working e alle innovazioni digitali utili a quella transizione verso una vera Terza Rivoluzione Industriale, il Green New Deal prefigurato da Jeremy Rifkin” conclude Pecoraro Scanio.

Guarda anche...

eventi post covid

Chi l’ha detto che gli eventi sono finiti? Ecco gli eventi di nuova generazione post-covid

Evento sold-out in 24 ore, con il nuovo modello “post-covid” di Grotta di Babbo Natale. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi