all music italia

Al via il crowdfunding a sostegno di All Music Italia

Nato nel 2014 e da allora rimasto completamente indipendente, All Music Italia (www.allmusicitalia.it) è ormai conosciuto come “il sito della musica italiana” con una media di più di un milione di visualizzazioni mensili. Tra le sue caratteristiche principali quella di dare sempre ampio spazio, con news e interviste, agli artisti emergenti.

Diretto da Massimiliano Longo, nel corso degli anni il sito ha raggiunto considerevoli obiettivi come la presenza fissa nella giuria del Summer Festival di Canale 5, ad Amici di Maria De Filippi, a Striscia la notizia e nei Contest più prestigiosi per nuovi talenti.

Tra le soddisfazioni raccolte da All Music Italia anche 6 nomination in sei anni ai Macchianera (da tre anni classificati al secondo posto dietro al solo Rolling Stone), i Premi della rete, Il Premio alla carriera a Milva a Sanremo 2018 (arrivato grazie ad una petizione del sito) e un’importante inchiesta, ripresa da Striscia la Notizia, a favore degli artisti emergenti e su Area Sanremo.

A causa della crisi che attraversa il Paese, da 7 mesi la pubblicità (unica fonte di mantenimento del sito) langue e questo rischia di portare una realtà indipendente come All Music Italia alla chiusura definitiva, con una rilevante perdita per gli utenti e tutti gli artisti, i musicisti e gli addetti ai lavori che ogni giorno creano e si occupano di musica.

Da qui l’esigenza della campagna crowdfunding per dare a All Music Italia la possibilità di continuare a svolgere il suo operato, recuperando i mesi di totale vuoto economico e, al tempo stesso, di avere il tempo necessario per trovare nuovi investitori.

Qui i link per donare

CAMPAGNAFOUNDME:

https://www.gofundme.com/f/salviamo-all-music-italia?utm_source=customer&utm_medium=copy_link&utm_campaign=p_cf+share-flow-1

PAYPAL: https://www.paypal.com/paypalme/massyallmusic

Guarda anche...

fas

21 GIUGNO 2020 La Festa #senzamusica per richiamare l’attenzione sugli emendamenti

21 GIUGNO 2020 La Festa #senzamusica per richiamare l’attenzione sugli emendamenti presentati dal settore al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi