Edgar Moreau

Il primo concerto del 2021 della Filarmonica Toscanini

Un programma monografico incentrato sulla figura di Franz Joseph Haydn
inaugura il nuovo anno de La Toscanini. Ospite solista il giovane Edgar Moreau, tra i più interessanti violoncellisti dei nostri tempi.

Enrico Onofri, Direttore Principale della Filarmonica Arturo Toscanini, inaugura la seconda parte della stagione con un concerto dedicato alla musica di Haydn.

Il concerto, a causa della permanenza del divieto di apertura delle sale, verrà tra-smesso in live streaming il giorno 8 gennaio alle 20.30 sui canali de La Toscanini, consentendo ad un ampio pubblico di fruire gratuitamente dell’evento.
Aprirà il programma l’Ouverture dall’opera Il mondo della luna, scritta nel 1777 in occasione del matrimonio del principe Nicola II degli Esterházy. A seguire il Concerto per violoncello e orchestra n. 1 in do maggiore, Hob: VIIb:1 che avrà come protagonista il ventiseienne violoncellista, Edgar Moreau. Considerato uno tra i più interessanti violoncellisti dei nostri tempi, Moreau è vincitore del Diapason d’oro nonché artista residente al festival di Verbier. Tra gli altri riconoscimenti il premio ‘Giovane Solista’ al Concorso Rostropovich di Parigi (2009) e quello ottenuto al prestigioso Concorso Čajkovskij di Mosca (2011). Moreau vanta collaborazioni con artisti come Valery Gergiev, Gidon Kremer, András Schiff, Yuri Bashmet, Krzysztof Penderecki e Gustavo Dudamel. Suona un violoncello David Tecchler del 1711 e il suo arco è stato realizzato da Dominique Peccatte.
Chiude il concerto la Sinfonia n. 96 in re maggiore, la prima di dodici scritte per Lon-dra su commissione del violinista Johan Peter Solomon che nella capitale britannica dirigeva brillantemente una stagione di concerti. La Sinfonia n. 96 è detta anche Il miracolo a ricordo di un incidente avvenuto a Londra quando fu eseguita la prima volta: subito dopo il bis dell’ultimo movimento, il grande lampadario che illuminava la sala crollò dal soffitto al pavimento senza fare vittime tra il pubblico che dopo un momento di terrore, gridò, appunto, al miracolo.
“Il nuovo anno alla Toscanini – precisa il Direttore Principale Enrico Onofri – si a-pre con tre opere maestre del grande Haydn che ne ripercorrono la vita, dalle atmo-sfere galanti del giovanile e celebre concerto n.1 per violoncello all’esaltante Sinfonia 96 detta Il miracolo, capolavoro della maturità.”
Il Settecento a Vienna segna un momento di straordinaria vivacità creativa che trova la sua definizione nella luce cristallina, nei caratteri nitidi ed armoniosi propri dello stile classico in cui forma e contenuto non solo si integrano ma coincidono. Haydn parla questo linguaggio semplicemente, senza autoesaltarsi – ci dice Goethe – ponendosi

tuttavia con l’autorevolezza propria di una mente geniale in cui convivono tempera-mento e sensibilità, forza e dolcezza, ingenuità ed ironia.
Il concerto sarà trasmesso in live streaming sui canali social Facebook, You Tube e Vimeo de La Toscanini e sul sito www.latoscanini.it. Sempre sul sito è disponibile il programma di sala in formato digitale, consultabile online o scaricabile.
Il live streaming è realizzato dal Centro Interateneo EDUNOVA.

Un ringraziamento ai nostri sponsor
La seconda parte della stagione è realizzata grazie al sostegno e al contributo dei nostri sponsor. Esser sponsor oggi, in un contesto difficile come quello che stiamo vivendo, significa prima di tutto credere profondamente nel progetto di chi si sostiene, capirne i valori, le finalità ed il grande lavoro di coloro che quotidianamente lo rendono possibile.
Un grazie sentito a chi continua a sostenere lo sviluppo e il mantenimento de La To-scanini. Ai nostri soci, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Provincia di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma, e a tutti i nostri sponsor: Credit Agricole, Barilla, Cepim, Dallara, Chiesi, Opem, Fratelli Galloni, Hera Comm, Cavalieri & Amoretti, Dulevo.

Guarda anche...

odissea

Federico Buffa racconta “L’odissea” di Kubrick con la Filarmonica Toscanini

Evento straordinario quello di giovedì 29 novembre all’Auditorium Paganini: con ingresso gratuito e orario d’inizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi