SVM

“’A capa e ‘o Core” dell’artista napoletana SVM

Da Venerdì 22 Gennaio, sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali “’A capa e ‘o Core”, il nuovo singolo dell’artista napoletana SVM featuring la cantante Italo-marocchina LaHasna.

Lorenza Anceschi in arte SVM, descrive così il brano: “ Un canto dolce e lamentoso di un’amante delusa che non smette, però, di sperare in un colpo di scena decisivo in questa storia d’amore fatta di inganni ed illusioni – questa è la storia che LaHasna ed io vogliamo raccontare. Adoro come le caratteristiche arabe del cantato di LaHasna e le mie note ‘napulegne’ si sposano avvolte da questo nuovo sound ‘triste e dreamy’. ”

SVM nata a Napoli il 25 marzo 1995, è una cantautrice e giornalista napoletana. Cresciuta tra Portici ed Ercolano, entrambe province partenopee, si trasferisce a Milano a 18 anni per intraprendere gli studi universitari. Il suo percorso artistico si sviluppa a partire dall’esigenza di proporre un connubio tra la cultura musicale “black” ed il folclore della piazza partenopea d’origine. Il 22 marzo 2019 esordisce nella scena hip-hop italiana con un singolo intitolato “Nun me ‘mporta”, prodotto da Larry Joule. A novembre 2019 firma un contratto discografico con Sony Music Italia e contemporaneamente si lega al Management Yalla Movement. Con Big Fish, storico produttore dei Sottotono, con il quale condivide l’amore per la musica Urban UK, comincia un interessante percorso di sperimentazione di nuove sonorità. Le ultime uscite “Nu sgarr” e “Addu me” ft. Livio Cori ne sono la dimostrazione. Nel progetto visual di SVM è evidente il viscerale rapporto tra musica e territorio. L’intento dell’artista e del suo team è quello di portare alla luce una nuova Napoli mai emersa tra il grande pubblico, una sorta di “Napoli velata” come la definisce l’artista stessa riprendendo le parole del regista Özpetek, che si basi sul dualismo tra sacro e profano.

‘A CAPA E ‘O CORE
Pigliame ‘e piett si sì omm e tu
Me faje e dispiett ma stai mal tu
Nun t’o dic
Nun t’o dic
Che m’hann ditt ‘e te
Nun t’o dic
Nun t’o dic
Chell che penz e te
M’affacc o balcon che faje ancor ccà abbasc
Nun c’a facc, t’o giur, a te guardà cchiù ‘nfaccia
Sta cas è semp megl quann nun ce staje tu
Agg luat a miez tutt chill guaie e tu
‘E regal ca purtav a me a chissà quant e llor
Ma o saje ca nun m’accatt cu stu poc d’or
Lassame, nun te voj cchiù
È stat nu suonn
Però malament
No, no, no mo nun me tuccà
Teng a pell tosta
Tosta comm ‘a cap e ‘o cor
Pigliame ‘e piett si sì omm e tu
Me faje e dispiett ma stai mal tu
Nun t’o dic
Nun t’o dic
Che m’hann ditt ‘e te
Nun t’o dic
Nun t’o dic
Chell che penz e te
(Go baby, go crazy yeah)
Pigliame ‘e piett baby
Lo so che ci sai fare
Cosa c’è che non va?
No non ti fermare
Parole dolci non servono se fai del male
Fai sempre il furbo sì, per un po’ d’amore
Uh sei sempre nei miei dm
Dimmi qual è il tuo segno zodiacale
Mi mandi via di testa, non smetto di pensare
Il tuo ego ce l’ha grosso e tu non lo sai usare babe
Che strano effetto fai su di me
Vorrei restare con te babe
Ma tu non vuoi restar con me
Siamo compatibili a letto
Pigliame ‘e piett
Ascolta quello che ho dentro
Pigliame ‘e piett
Pigliame ‘e piett si sì omm e tu
Me faje e dispiett ma stai mal tu
Nun t’o dic
Nun t’o dic
Che m’hann ditt ‘e te
Nun t’o dic
Nun t’o dic
Chell che penz e te
Lassame, nun te voj cchiù
È stat nu suonn
Però malament
No, no, no mo nun me tuccà
Teng a pell tosta
Tosta comm ‘a cap e ‘o cor

LA TESTA E IL CUORE
Prendimi di petto se sei uomo (e tu)
Mi fai i dispetti ma stai male tu
Non te lo dico quello che mi hanno detto di te
Non te lo dico quello che penso di te
Mi affaccio al balcone e sei ancora giù da me
Giuro non ce la faccio a guardarti in faccia
Questa casa è più serena da quando non ci sei tu
Ho buttato via tutte le tue cose
I regali che portavi a me e a chissà quante altre
Ma sai che non mi compri con un po’ d’oro
Lasciami, non ti voglio più
È stato solo un brutto sogno
No, adesso non toccarmi
Ho la pelle dura, come la testa e il cuore

Prendimi di petto se sei uomo (e tu)
Mi fai i dispetti ma stai male tu
Non te lo dico quello che mi hanno detto di te
Non te lo dico quello che penso di te
(Go baby, go crazy yeah)
Prendimi di petto baby
Lo so che ci sai fare
Cosa c’è che non va?
No non ti fermare
Parole dolci non servono se fai del male
Fai sempre il furbo sì per un po’ d’amore
Uh sei sempre nei miei dm
Dimmi qual è il tuo segno zodiacale
Mi mandi via di testa, non smetto di pensare
Il tuo ego ce l’ha grosso e tu non lo sai usare babe
Che strano effetto fai su di me
Vorrei restare con te babe
Ma tu non vuoi restar con me
Siamo compatibili a letto
Prendimi di petto
Ascolta quello che ho dentro
Prendimi di petto
Prendimi di petto se sei uomo (e tu)
Mi fai i dispetti ma stai male tu
Non te lo dico quello che mi hanno detto di te
Non te lo dico quello che penso di te
Lasciami, non ti voglio più
È stato solo un brutto sogno
No, adesso non toccarmi
Ho la pelle dura, come la testa e il cuore

Guarda anche...

bugo

“E invece sì”, la canzone di Bugo al Festival di Sanremo

Da oggi è disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali “E invece sì”, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi