Eugenio In Via Di Gioia

Eugenio In Via Di Gioia feat Elio il singolo “Quarta rivoluzione industriale”

QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE è il primo singolo estratto da AMORE E RIVOLUZIONE, il nuovo album degli EUGENIO IN VIA DI GIOIA uscito venerdì scorso.

Magistrale la partecipazione sul finale, al contempo ironica e tragica, di ELIO che interpreta il corrispettivo contemporaneo di quel che, negli anni Ottanta, era stato messo in scena da Paolo Villaggio attraverso la figura di Fantozzi: il lavoratore sottomesso, sfruttato e prigioniero (ma Fantozzi una famiglia, una casa e un’auto di proprietà l’aveva).

Il singolo, che apre il nuovo album, catapulta chi ascolta nello scenario sociale e lavorativo contemporaneo, in quella QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE che ha generato una realtà sociale aumentata rispetto ai soli sensi naturali e alle capacità industriali degli umani.

Si tratta di una società abitata da grandi promesse di felicità che però nascondono, neanche troppo velatamente, la mancanza di senso, di comunità e di meraviglia.

Nei versi del brano viene messo in luce il sistema che ridicolizza qualunque tentativo di messa in discussione e di ripensamento delle sue fondamenta, smaltate da quegli anglismi che vengono usati come parole d’ordine per certificare la propria appartenenza alla cerchia di chi, nella vita, ha capito tutto.

Dopo la mega scritta TI AMO ANCORA in Piazza San Carlo a Torino e l’uscita di “Terra” primo singolo e prima canzone d’amore della band dedicata al Pianeta, molti si aspetterebbero dagli Eugenio in Via Di Gioia un altro disco solamente ecologista. Invece in questo caso, gli orizzonti sono ancora più ampi.

Gli Eugenio in Via di Gioia tornano parlando sì di ambiente, ma allargando il discorso a una riflessione sulla società, le relazioni, gli scontri generazionali, il capitalismo e le politiche economiche e globali che ci siamo imposti.

Quest’estate la band sarà live con ”AMORE E RIVOLUZIONE TOUR”, ecco le prime date annunciate: il 29 giugno da Roma – Villa Ada Fest.

A luglio, si prosegue il 5 a Bologna – Botanique, il 7 a Padova al Parco della Musica, l’8 a Milano al Carroponte, il 15 a Torino al Flowers Festival, il 16 a Genova al BalenaFestival, il 24 a Firenze all’Ultra Vox. In agosto, nuove tappe il 6 a Bergamo all’NXT Station, il 10 ad Acri – Anfiteatro (CS), il 20 a Lignano Sabbiadoro a Nottinarena.


Sarà un’estate durante la quale finalmente sarà possibile assistere ai concerti in piedi, con capienza piena e senza restrizioni, ascoltare un intero nuovo disco degli Eugenio in Via di Gioia e, speriamo, partecipare ad una nuova stagione di Amore e Rivoluzione.

Guarda anche...

Pristiess

Priestess torna con il singolo venerdi 24 “Lama d’argento”

A due anni dall’ultimo lavoro in studio, una delle artiste più poliedriche e versatili del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.