Migranti, Matteo Renzi: ‘Ue intervenga in Africa o faremo da soli’

“Se l’Europa continua così noi dovremo organizzarci in modo autonomo sull’immigrazione: questo è l’unico elemento di novità di Bratislava dove si sono fatte tante parole ma non siamo stati in grado di dire parole chiare sul tema africano. Ecco perché, con un eufemismo, non l’abbiamo presa benissimo. Juncker dice tante cose belle ma non vediamo i fatti. E’ un problema dell’Europa. L’Italia farà da sola, è in grado. Ma questo è un problema per l’Ue”. Lo dice il premier Matteo Renzi a New York in vista dei lavori dell’Assemblea Onu.

“Priorità da parte nostra sono i rapporti con l’Africa, – ha evidenziato – come abbiamo cercato di dire a Bratislava”.

“Ho parlato chiaro – ha detto ancora il premier – senza mandarle a dire dietro, altrimenti i vertici diventano solo parate scenografiche, gite fuori porta. E siccome rappresento l’Italia, uno dei Paesi che più dona soldi alla Ue, ho il dovere – non il diritto, il dovere – di difendere l’interesse nazionale. Io credo all’Europa come alla più grande scommessa della storia delle istituzioni. Ma credere all’Europa non significa ignorare l’interesse nazionale”.

Guarda anche...

bandiera europa

Europa. Più scambio di dati aiuterebbe a contrastare il traffico di migranti

Europol, l’Agenzia dell’Unione europea per la cooperazione nell’attività di contrasto, assiste gli Stati membri dell’UE …