Quentin Tarantino
Quentin Tarantino

Tarantino, tutti hanno il diritto di possedere armi da fuoco

“In linea di principio credo che tutti abbiano il diritto di possedere un’arma da fuoco. Io ho una pistola perche’ vivo da solo in una grande casa e voglio difendermi”. Lo ha detto in un’intervista al quotidiano tedesco ‘Frankfurter Rundschau’ il regista americano Quentin Tarantino. Secondo il cineasta, il cui ultimo film ‘Django Unchained’ e’ in corsa per gli Oscar e ha vinto domenica scorsa un Golden Globe, “il vero pericolo sono le armi automatiche, capaci di sparare 30 o 40 colpi in pochi secondi, e il cui possesso e’ irresponsabile e ingiustificabile. E’ di questo che bisogna parlare, perche’ e’ una cosa oscena”. (fonte Adnkronos/Dpa)

[nggallery id=70]

 

 

 

Guarda anche...

pausini

Laura Pausini ospite ai David di Donatello

Reduce dalla vittoria ai Golden Globes, e dalla cerimonia degli Oscar dove è stata nominata con …