Dal 6 novembre porte aperte in tutti i musei d’Italia

Porte aperte in tutti i musei d’Italia. Dopo l’iniziativa dedicata ai teatri, riparte #Domenicalmuseo, lanciata nel 2014 dal ministero dei Beni culturali. A partire dal 6 novembre, ogni prima domenica del mese tutti i musei, parchi e aree geologiche in Italia saranno aperte e gratuite per tutti. Sul sito del ministero è possibile consultare la lista completa di tutti i siti che aderiscono all’iniziativa, divisi per regione e città.

L’iniziativa può essere una buona occasione per visitare il famoso Cenacolo vinciano, dove poter ammirare “L’ultima cena” di Leonardo da Vinci. Fino al 5 febbraio, presso la Pinacoteca di Brera, si può vedere “Giuditta e Oloferne”, quadro attribuito al Caravaggio, ma sulla cui paternità dell’opera aleggiano ancora forti polemiche. E ancora: visite gratuite ogni prima domenica del mese anche presso il Museo civico di storia naturale, la Galleria d’arte moderna, l’Acquario e la Civica stazione idrobiologica Milano. Siti e musei aperti anche in tutta la regione Lombardia.

Porte aperte aperte e visite gratuite anche nei musei di Roma. In particolare, al Museo e Galleria Borgese, alla Galleria nazionale d’arte antica in Palazzo Barberini, alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea. L’apertura domenicale e gratuita permetterà agli appassionati di archeologia di scoprire i segreti delle Terme di Caracalla o degli scavi di Ostia Antica. Musei e parchi aperti anche in tutta la Regione Lazio.

Newsletter

Guarda anche...

fai bei sogni

Muse del Sax: Botta Band tra jazz e swing

Gruppo di Swing con un repertorio che spazia dai brani degli anni 30, 40 e …