Home | Dischi & Novità | Epicentro Romano 4 in uscita il prossimo 18 ottobre assieme al libro e alla mostra su Crash Kid

Epicentro Romano 4 in uscita il prossimo 18 ottobre assieme al libro e alla mostra su Crash Kid

Rewind – Epicentro Romano 4 è il titolo della quarta edizione della storica compilation di brani inediti dedicata all’Hip-Hop romano, disponibile da venerdì 18 ottobre in doppio vinile in preoreder qui (https://www.antibemusic.it/album.php?id=719), pubblicato da Antibemusic e dedicato a Primo Brown.

Un disco con la produzione esecutiva di Claudio Donato che si pone come la spontanea celebrazione degli Anni ’90, il decennio tanto in voga e che ha sancito l’avvento e lo sviluppo della cultura Hip-Hop in Italia e per questo nuovo volume. Partendo dal boombap fino alle sonorità più digitali della south, in Rewind veterani e artisti emergenti esprimono contenuti di spessore ciascuno attraverso il proprio sound caratteristico.

Il disco è un omaggio alla vecchia scuola, i campioni sono sequenziati alla vecchia maniera e i due produttori, Wiskbeatz e JP Balboa, in questo disco hanno voluto fare un metaforico e suggestivo salto nel tempo, senza lasciare spazio alle concessioni, con nomi storici come Danno (dei Colle Der Fomento), Esa, Chef Ragoo e lo stesso Primo Brown e tantissimi altri rappresentanti della scena Hip-Hop romana e nazionale appartenenti a varie generazioni. Nella tracklist, infatti, compaiono anche William Pascal, Delgado, Gast, Mistico, Sace, Whiteboy, Supremo 73, Suarez, Ube, Rack, Amir Issaa, Diamante, Kento, Whiteboy, Chicoria (ex membro del Truceklan), il Turco, Gast, Lucci, Hube, Deal Pacino e molti altri. Partecipano inoltre con gli skit, ossia interventi vocali che riportano l’ascoltatore a un tuffo negli Anni ’90, sottolineando così l’atmosfera che pervade tutto Rewind, Piotta, Squarta, Noyz Narcos, Masito e G-Max.

Assieme al disco verrà pubblicato anche il nuovo libro edito dalla casa editrice DRAGO, Crash Kid – A Hip Hop Legacy. Più di 320 pagine e 400 immagini, con diversi contributi originali di chi quegli anni li ha vissuti sulla propria pelle, Crash Kid – A Hip Hop Legacy raccoglie fotografie e testi che documentano la nascita della cultura street in Italia, dai primi concerti Hip-Hop degli Anni ’80 alla nascita degli “Zulu Party” veri e propri punti d’incontro dei pionieri di questo movimento nascente. Crash Kid – A Hip Hop Legacy documenta attraverso immagini inedite provenienti dall’archivio fotografico dell’artista e attraverso contributi di altre figure di spicco della scena street sia italiana e internazionale, la carriera di breaker e writer di Crash Kid, rivelando la dedizione e l’influenza che l’artista ha donato a tutta la scena Hip-Hop e confermandolo come punto di riferimento leggendario per tutti.

Il disco sarà presentato a Roma assieme al libro e ai suoi autori, Napal e Ben Matundu, venerdì 18 ottobre a Palazzo Velli (Piazza di S. Egidio, 10) dalle ore 18. Gli eventi saranno accompagnati da una mostra realizzata con una selezione di scatti originali e diverse immagini inedite raccolte nel volume. Sarà presente inoltre una sezione video con reperti originali mai mostrati al pubblico fino a oggi e un DJ Set con Ale Playswith e open mic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi