Raphael Gualazzi torna sul palco del Teatro Ariston con “Carioca”

Raphael Gualazzi torna sul palco del Teatro Ariston con “Carioca”, un brano all’insegna del divertimento ambientato in visionarie atmosfere esotiche e metropolitane che creano intrecci ritmici e visivi trascinanti e coinvolgenti, apripista del suo prossimo album “Ho un piano”, in uscita il 7 febbraio per Sugar.

Nata dalla collaborazione con il producer Dade e l’autore Davide Petrella il brano si snoda tra ritmi e sonorità estremamente coinvolgenti in cui è il pianoforte a farla da padrone grazie ad una personale declinazione di un accompagnamento ‘montuno’ (tipico stile di accompagnamento pianistico cubano) ed allo sfrenato assolo, mentre il testo scritto dallo stesso Raphael con Petrella completa il disegno esotico che appartiene al brano. Il ballo, la musica e il ritmo festoso sono il più gradevole rifugio per un cuore spezzato, tanto che a volte basta un ‘sogno carioca’, inno al valore del ‘qui ed ora’, per capire che la vita è meravigliosa. Intrecci ritmici e visivi trascinanti fanno da tappeto ad un brano volto al divertimento che sottolinea ancora una volta l’eclettismo e la forza compositiva di Raphael.

Raphael Gualazzi torna dopo il successo dell’album Disco D’Oro “Love Life Peace” e del Platino di “L’estate di John Wayne”, nel nuovo album “Ho un piano” lo fa unendo il suo mondo a quello di apprezzatissimi produttori come Stabber, i Mamakass, Dade, Federico Secondomè, Fausto Cogliati e al talentuoso arrangiatore Stefano Nanni. Nascono così undici brani dalle infinite sfumature che parlano del presente attraverso una fusione tra musica urban, pop, elettronica, soul, vintage e africana, arrivando alla chanson d’autore, a marcette da teatro-canzone e a spettacolari omaggi a Rossini, Demetrio Stratos, George Gershwin, Serge Gainsbourg, e Mina, che presentano ancora una volta un artista eclettico e poco incline alle maglie troppo strette dello spazio e del tempo.

Ad aprile Raphael Gualazzi porterà live le nuove sonorità dell’album nei più importanti teatri italiani: 26 aprile Senigallia (Teatro La Fenice), 27 aprile Bologna (Teatro Duse), 5 maggio Roma, (Teatro Brancaccio), 7 maggio Torino (Teatro Colosseo), 14 maggio Milano (Teatro Arcimboldi), 19 maggio Bari (Teatro Petruzzelli).

Nel nuovo tour 2020, prodotto da Massimo Levantini per JustmeLevarco, Gualazzi porterà ancora una volta in teatro la qualità musicale, l’eclettismo, la forza interpretativa e l’eccezionale virtuosismo che lo hanno portato ad oltrepassare i confini italiani, arrivando a conquistare le vaste platee internazionali.

Guarda anche...

Raphael Gualazzi tra i Big della 70esima edizione del Festival Di Sanremo con “Carioca”

Sul palco del Teatro Ariston arrivano atmosfere urban ed esotiche Raphael Gualazzi torna a Sanremo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi