I balneari romagnoli contro il coronavirus

17 Associazioni di categoria hanno donato alle AUSL dispositivi di protezione individuale per un valore pari ad oltre 55.000€.

“Abbiamo deciso di donare direttamente alle strutture sanitarie dispositivi di protezione individuale – afferma Simone Battistoni, presidente S.I.B. Emilia Romagna e vicepresidente nazionale – in questo modo vogliamo aiutare e ringraziare medici, infermieri e operatori socio sanitari che tutti i giorni stanno combattendo in prima linea il COVID – 19”.

Le Organizzazioni dei Bagnini e Baristi di spiaggia da Ravenna a Cattolica hanno donato alla AUSL Romagna una fornitura di 4.400 mascherine FFP/2 – 25.000 mascherine chirurgiche – 100 tute asettiche.

“Siamo convinti – ha concluso Battistoni – che con l’aiuto di tutti presto si potrà uscire dal tunnel e tornare alla normalità”.

Hanno aderito all’iniziativa il S.I.B. Sindacato Italiano Balneari FIPE/Confommercio, la FIBA-Confesercenti, l’OASI-Confartigianato e la Lega Coop Romagna.

Guarda anche...

antonio capacchione

SIB, importante contributo di chiarezza e di buon senso dal confronto fra Governo e Regioni

“In attesa di una valutazione più compiuta a seguito della pubblicazione del decreto legge approvato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi