“I cittadini si aspettano un’azione coraggiosa” David Sassoli si rivolge ai leader europei

Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha esortato i capi di stato e di governo europei ad agire in fretta per rispondere alla crisi.

David Sassoli si è rivolto ai leader europei all’inizio della videoconferenza del Consiglio europeo del 19 giugno che affronta il piano per la ripresa e il prossimo bilancio a lungo termine dell’UE.

“Il tempo è un lusso che non possiamo permetterci” ha dichiarato Sassoli, “dobbiamo agire con urgenza e coraggio, perché i cittadini, le imprese e le economie dell’Unione hanno bisogno di una risposta immediata. I cittadini si aspettano un’azione coraggiosa. E noi dobbiamo rispondere alle loro aspettative”.

Sassoli ha definito la proposta della Commissione “ambiziosa” ma ha aggiunto: “per noi rappresenta la base minima di partenza e non accetteremo nessun passo indietro”.

Il Presidente del Parlamento europeo ha criticato l’idea di intervenire sulla crisi solo con prestiti: “questo debito comune deve essere ripagato in modo equo senza lasciare l’onere alle generazioni future”.

“non dimentichiamo che intervenire solo con prestiti avrebbe conseguenze asimmetriche sul debito dei singoli Stati Membri e sarebbe più costoso per l´Unione nel suo insieme. Abbiamo ora l’opportunità di rimodellare l’Europa e di renderla più equa, più verde e più lungimirante. A tal fine dobbiamo cogliere al volo questa occasione per introdurre un paniere di nuove risorse proprie”.

Sassoli ha infatti definito le risorse proprie dell’UE una “condizione indispensabile” per arrivare a un accordo sul bilancio a lungo termine dell’UE.

Sottolineando l’importanza di un piano di ripresa ambizioso e di un altrettanto ambizioso bilancio, ha dichiarato che “abbiamo bisogno di un approccio comune che costruisca un’Europa più forte e più resiliente nell’interesse di tutti. Dobbiamo mostrare ai nostri cittadini il valore dell’Europa e la nostra capacità di trovare soluzioni che contino per la loro vita.

Il Presidente ha anche affrontato la questione dei negoziati fra UE e Regno Unito. Il giorno precedente il Parlamento europeo aveva approvato una risoluzione in proposito: “insisteremo per un accordo ambizioso, globale e completo, in linea con gli impegni congiunti assunti nella Dichiarazione politica. Riteniamo che questo sia il miglior risultato possibile per entrambe le parti e, nonostante il poco tempo a disposizione, con buona volontà e determinazione è ancora realizzabile”

Guarda anche...

bandiera europa

Benifei: Fondamentali i 10 miliardi all’Italia grazie a SURE, l’Europa c’è

Brando Benifei, capodelegazione del PD al Parlamento Europeo, ha espresso grande soddisfazione per lo stanziamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi