Te quiero Euridice

“Lampadine” il nuovo singolo dei Te quiero Euridice

Fuori oggi, giovedì 18 marzo, “Lampadine”, il nuovo singolo dei TE QUIERO EURIDICE, prodotto da Simone Sproccati, arrangiato da Francesco Brianzi e disponibile in streaming e digital download al link: https://ffm.to/lampadine.

Dopo l’atmosfera intima di “shhh”, “Lampadine” è il secondo brano che anticipa il nuovo lavoro del duo e racconta una storia d’amore complicata, immersa in un sound fresco e leggero. Il significato del testo è racchiuso nella frase “Che cosa siamo noi due mani da mangiare”, metafora di un rapporto diventato un grande rimpianto e consumato dal tempo. Questo brano è il classico esempio di canzone triste travestita da canzone felice, perchè, anche con il sorriso, i Te quiero Euridice riescono a parlare delle cose che fanno più male.

“La sensazione che si prova dopo aver ascoltato Lampadine – commentano Elena e Pietro – è una grande confusione, perché la caratteristica più forte del brano è questo suo contrasto, tra la componente musicale così leggera e quella testuale così emotivamente forte. La crisi di una storia d’amore è qualcosa di molto delicato da raccontare, noi abbiamo provato a farlo, in punta di piedi.”

Lui si chiama Pietro Malacarne, lei Elena Brianzi: le due anime dei Te quiero Euridice, progetto nato a Piacenza nel 2016. I due autori, classe ’98, pubblicano nell’ottobre del 2018 “I miei polsi”, primo singolo del duo, subito finito in Viral 50 su Spotify, estratto dall’EP “Due”. Il gruppo si esibisce in importanti contesti live, tra gli altri in apertura a MOX, rovere, I Segreti. La musica dei TqE fonde il pop e l’indie, racconta chi sono Elena e Pietro, si muove con leggerezza tra l’introspezione e l’entusiasmo di due ragazzi nel bel mezzo dei loro primi 20 anni. Attualmente il duo sta lavorando al proprio primo album, prodotto da Simone Sproccati, con co-produzione di Francesco Brianzi, in uscita per Peermusic nel 2021, e anticipato dai primi singoli “shhh” e “Lampadine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.