Andrea Bocelli
Andrea Bocelli

Andrea Bocelli canta per i piccoli dell'ospedale pediatrico Meyer


Andrea Bocelli ieri si è esibito per un pubblico speciale: quello dei bambini dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Il tenore, che ha avuto l’onore di cantare davanti agli uomini più potenti del mondo, da ultimo Barack Obama, ieri non si è davvero risparmiato per il suo giovanissimo pubblico, dedicandogli un’Ave Maria ed anche “due esecizi per chi vuole imparare a cantare”, ha scherzato l’artista, intonando una serenata e Malia di Francesco Paolo Tosti. Al pianoforte Bocelli ha letteralmente stregato i bambini presenti che, durante l’esibizione lo hanno seguito affascinati, e al termine gli hanno dedicato un calorosissimo applauso e tanto entusiasmo. Molta anche la curiosita’ e l’emozione dei genitori presenti, orgogliosi di pensare che il primo concerto per i loro figli fosse proprio quello di Bocelli.
L’ospedale pediadriato fiorentino ieri ha festeggiato il suo 122esimo compleanno e Bocelli non è voluto mancare all’appuntamento “Non e’ la prima volta che sono qui al Meyer – ha sottolineato prima di esibirsi – ma è sempre un onore. Chi può fare qualcosa per gli altri, riceve sempre in cambio molto più di quello che dà. Queste sono soddisfazioni che non hanno prezzo”. Andrea Bocelli, infatti, è costantemente attivo nell’ambito della solidarietà attraverso la propria attività artistica e l’impegno sociale, espresso anche tramite la sua Andrea Bocelli Foundation.

 

[nggallery id=61]

Guarda anche...

Subsonica

Subsonica, ferma a Firenze il 2024 Tour

L’attesa è finita, i Subsonica fanno ritorno nei palazzetti italiani con il Subsonica 2024 Tour. …