narnia festival

Grande successo per il “Narnia Festival 2021”

Grande successo per il “Narnia Festival 2021”, decima edizione dell’importante kermesse di musica, danza, teatro, mostre ed eventi culturali, che anche quest’anno si è svolto nel centro storico di Narni (Terni).

La manifestazione ha visto un cartellone di ben 40 concerti, spettacoli ed eventi, comprese alcune anteprime in diverse città tra cui Roma, a cui hanno partecipato circa 200 artisti di altissimo livello italiani ed esteri, con una presenza di pubblico in totale di oltre 4mila persone, limitata dalle norme sul distanziamento sociale.

“Siamo davvero molto soddisfatti di questi risultati, che hanno celebrato nel modo migliore il decimo anniversario della nostra manifestazione, ma che hanno anche rappresentato una vera ripartenza dopo il blocco causato dalla pandemia”, dichiara Cristiana Pegoraro, pianista di fama internazionale, ideatrice e direttore artistico del festival. “Molti concerti e spettacoli hanno fatto registrare il sold out con grande anticipo, a dimostrare che il pubblico ha grande voglia di tornare a vivere la musica e la cultura in eventi dal vivo”.

Tutto esaurito anche al concerto conclusivo “The Best of Narnia Festival” presso l’Auditorium Bortolotti del Complesso San Domenico a Narni, che ha visto la partecipazione dell’orchestra formata da tutti i maestri e i ragazzi del festival, insieme alla pianista Pegoraro e con la direzione del maestro Lorenzo Porzio, direttore musicale della manifestazione.

Parallelamente al festival, si è svolto infatti anche il “Campus internazionale di alto perfezionamento”: circa 200 giovani talenti italiani e di molti Paesi del mondo hanno frequentato una serie di corsi, masterclass e workshop di altissimo livello di musica, canto, danza, coreografia e recitazione, tenuti da docenti di scuole molto note sia in Italia che all’estero.

“Questo è un altro aspetto a cui teniamo molto del Narnia Festival: curiamo la formazione di centinaia di ragazzi che saranno i talenti del futuro”, sottolinea Cristiana Pegoraro. “Alcuni di loro avranno la possibilità di debuttare a New York e in altri importanti palcoscenici nell’ambito del nostro programma di spettacoli internazionali”.

Il cartellone del “Narnia Festival 2021” è stato molto denso e con la presenza di numerosi vip. Tra gli eventi di maggiore successo, il concerto d’apertura “Destinazione… America!” presentato da Massimo Giletti, che ha visto la partecipazione della stessa pianista Pegoraro e dell’orchestra di ottoni e percussioni abBRASSh diretta dal maestro Porzio.

Poi l’“Omaggio a Carla Fracci” con la partecipazione di Maria Rosaria Omaggio, il concerto “Jazz & Movies” del Patrizio Destriere BoProject e gli spettacoli “Ce la farò anche stRavolta” con Emanuela Aureli e “Versus – Beethoven vs Rossini” con Tiziana Foschi e Sergio Basile.

Grande partecipazione anche per l’evento “Viaggio musicale attraverso emozioni, lotte, speranze” dedicato a tutti coloro che combattono contro la malattia, con la partecipazione di Corrado Augias in veste di narratore e di Vincenzo Valentini, direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini, Radioterapia Oncologica ed Ematologia del Policlinico Gemelli di Roma e presidente dell’Associazione Attilio Romanini. Infine, il concerto “Che combinazione!”, un omaggio a Pino Daniele e Lucio Dalla dell’orchestra abBRASSh.

Il “Narnia Festival 2021”, che ha ricevuto per la settima volta la medaglia del Presidente della Repubblica, è stato organizzato dalla Narnia Arts Academy, patrocinato da Regione Umbria, Camera di Commercio dell’Umbria, Provincia di Terni, Comune di Terni, Comune di Amelia e Comune di Narni, e realizzato con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal prof. avv. Emmanuele F. M. Emanuele, e della Fondazione CARIT.

“Il grande successo di questa edizione ci sollecita ad iniziare a lavorare subito al Narnia Festival 2022, che si svolgerà dal 19 al 31 luglio preceduto da una serie di anteprime e dai corsi del Campus internazionale che partiranno il 29 giugno”, annuncia Cristiana Pegoraro. “Davvero speriamo che tra un anno non ci saranno restrizioni per la pandemia, consentendoci così di offrire i nostri eventi ad un pubblico ancor più ampio”.

Guarda anche...

parma

IX Edizione del Parma International Music Film Festival

L’edizione di quest’anno del Parma International Music Film Festival, che si svolgerà dal 20 al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.