Estate delle Pievi

“Capricci Verdiani” alla Pieve di Barbiano

Lunedì 23 agosto alle ore 21.00, l’appuntamento di “Estate delle Pievi” è con il concerto “Capricci Verdiani”, che vede l’esecuzione della romanza da salotto a due violini e del capriccio per violino solo, nella cornice neoclassica della Pieve di Barbiano (Felino).

Una divagazione musicale sui brani del maestro Giuseppe Verdi, il capriccio è una composizione caratterizzata da libertà, improvvisazione ed estrosità, si alternano temi ricchi di trasformazioni, modulazioni ritmiche e momenti apparentemente slegati l’uno dall’altro.


In occasione del concerto, Paolo Mora presenta il suo libro “27 STUDI-CAPRICCI per violino solo. Liberamente tratti dalle opere di Giuseppe Verdi”.

Lo spettacolo si tiene nella Pieve di S. Antonino di Barbiano, costruita su un balcone naturale che offre un panorama unico sulla valle padana. L’edificio dalle forme neoclassiche è frutto di una completa ricostruzione avvenuta entro il 1775, con impianto a navata unica, affiancata da tre cappelle; le uniche testimonianze della chiesa romanica sono rintracciabili nella parte bassa della torre campanaria.

La decorazione interna è semplice, ma impreziosita da alcune tele donate dall’arciduchessa Maria Luigia d’Austria, che nella stagione estiva, era solita recarsi qui per godere delle fresche brezze serali. Tra i dipinti si può ammirare la “Madonna di Costantinopoli” di Gaetano Callani (1806).

Evento gratuito con prenotazione obbligatoria al numero: 0521 335949 (dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle 12.00).

Estate delle Pievi è la rassegna di concerti, spettacoli e visite guidate nei gioielli spirituali del parmense, promossa da Provincia di Parma insieme ai Comuni nell’ambito di Parma 2020-2021, con il contributo di Fondazione Cariparma, MIC e Fondazione Monteparma.

Guarda anche...

Premio Fabrizio De André

Parte la XX edizione del Premio Fabrizio De André

Parte la XX edizione del Premio Fabrizio De André che ha come scopo la ricerca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.