Cremona Musica International Exhibitions And Festival

Ai nastri di partenza, finalmente in presenza, Cremona Musica International Exhibitions And Festival, l’unica fiera di riferimento del settore a livello internazionale. Dal 24 al 26 settembre CremonaFiere ospiterà 215 espositori da 23 Paesi (42% esteri), oltre 130 eventi in 3 giorni, oltre 300 artisti e personaggi coinvolti fra concerti, masterclass e presentazioni; delegazioni di Buyer da 12 Paesi selezionati con il supporto di ICE-Agenzia. Mondomusica, Piano Experience, Acoustic Guitar Village, Accordion Show, sono la rappresentazione completa dei principali eventi che renderanno protagonisti gli strumenti musicali d’alto artigianato.

“Cremona Musica – spiega Roberto Biloni, presidente di CremonaFiere- è una dimostrazione concreta di integrazione tra business, cultura e arte, aspetti complementari che hanno bisogno di alimentarsi reciprocamente: la cultura ha bisogno di essere sostenuta dall’impresa e dal mercato, ma anche l’impresa ha bisogno di nutrirsi delle eccellenze dell’arte e della cultura, che danno maggior forza e identità al business. Questo è il modo di interpretare la fiera di Cremonafiere e delle istituzioni che stanno lavorando sinergicamente per offrire un’esperienza unica e coinvolgente”.

La peculiarità di Cremona Musica International Exhibitions And Festival, che rende l’evento unico nel suo genere, è la sua posizione strategica e di rilievo nel mercato di riferimento che convoglia in tre giorni operatori del settore, musicisti professionisti, insegnanti, o semplici appassionati, accomunati dalla passione per la musica, nella convinzione che non sia solo lavoro o intrattenimento, ma anche uno dei modi più efficaci per dare un senso più profondo alla vita, perché consente di condividere emozioni. Non ci sono altre fiere o festival in Europa in cui in pochi giorni si possa assistere ad oltre 100 eventi musicali nello stesso luogo, o incontrare tanti musicisti professionisti e operatori del settore.

Tra le personalità che prenderanno parte all’evento anche il violinista ungherese Roby Lakatos, l’antropologa culturale e membro del Consiglio della Fondazione Astor Piazzolla Maria Susana Azzi, il decano degli accordatori di pianoforte in Italia e presidente dell’Associazione AIARP (Associazione Italiana Accordatori e Riparatori di Pianoforti) Luciano Del Rio, il compositore Richard Danielpour, il pianista Enrico Pieranunzi, ai quali verrà consegnato il Cremona Musica Award 2021 rispettivamente per le categorie: performance – archi, comunicazione, progetto, composizione, performance- jazz. Il prestigioso riconoscimento è stato istituito da CremonaFiere nel 2014 e viene assegnato a personalità e istituzioni del mondo musicale che hanno raggiunto l’eccellenza nel proprio ambito. Il management e il comitato scientifico di Cremona Musica selezionano ogni anno i protagonisti della musica internazionale che hanno contribuito maggiormente a diffondere la grande musica e i valori da sempre legati alla tradizione musicale. Il legame con la città di Cremona, simbolo dell’eccellenza musicale italiana nel mondo, il contesto di Cremona Musica e il prestigio dei premiati, hanno reso Cremona Musica Award uno dei premi più ambiti del settore.

La grande novità di quest’anno è Cremona Musica Downtown, teatro di vari set di ensemble acustiche che coinvolgeranno chitarre, violini, fisarmoniche, con un gran finale dedicato al mandolino per celebrare l’evento del 2021 in fiera “Cremona Mandolini in Mostra”. Il primo appuntamento, organizzato da Armadillo Club e CremonaFiere con la direzione artistica di Alessio Ambrosi, è in programma sabato 25 alle ore 20:30 nel Cortile Federico II (centro città), con una performance del TRIO TANGUEDIA PROJECT in “Todos Piazzolla” con Gianluca Campi alla fisarmonica, Franco Casabianca alla chitarra, Marina Mammarella al violino; il DUO CHATSDEBOIS con Massimo Gatti alla mandola e Paola Selva alla chitarra; BROTHERWOOD2 and THE VIRTUAL ORCHESTRA con i fratelli Sampaolesi alla chitarra, fisarmonica e orchestra sinfonica virtuale, il fisarmonicista di world-music Renè Lacaille dall’ Isola de La Réunion ; CARLO AONZO, MAURO SQUILLANTE & I SOLISTI DELLA NAPOLI MANDOLIN’ ORCHESTRA. Maria Susana Azzi, vincitrice di uno dei Cremona Musica Awards, sarà sul palco con il Trio Tanguedia Project a celebrare il centenario della nascita di Astor Piazzolla.

L’ingresso al concerto è libero con prenotazione obbligatoria, riferimenti sul sito www.cremonamusica.com

Eventi live caratterizzeranno anche il pomeriggio della domenica 26 settembre nel cortile di Palazzo Affaitati, sede del Museo Civico e della Biblioteca Statale: dalle 14 alle 20 una serie di flash mob musicali di solisti ed ensemble acustiche giovanili, con il coordinamento dei maestri Roberto Lana e Massimo Ottini.

Il calendario in costante aggiornamento è consultabile al seguente link:

http://events.cremonamusica.com/events/index.php

Guarda anche...

CremonaFiere

CremonaFiere: il 2018 è all’insegna di innovazione, scienza e orizzonti internazionali

Un aumento del 10% dell’area espositiva di Cremona Musica, un ulteriore + 58% dell’occupazione delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.