filmingitaly

Al via la settima edizione di Filming Italy – Los Angeles

Al via la settima edizione di Filming Italy – Los Angeles con l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles che si terrà dal 28 febbraio fino al 3 marzo 2022 a Los Angeles, in collaborazione con APA (Associazione Produttori Audiovisivi) e sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles.

Creato e organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e dall’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, Filming Italy – Los Angeles oltre a promuovere l’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e americana, sostiene la crescita culturale italiana attraverso il suo cinema, l’internazionalizzazione dei prodotti dell’audiovisivo italiani e supporta le relazioni interculturali tra i vari registi, produttori ed artisti.

Il presidente onorario di questa edizione sarà Giancarlo Giannini. Per il grandissimo attore, orgoglio del Cinema Italiano, nel 2020 proprio il Filming Italy – Los Angeles si è fatto promotore dell’assegnazione della stella – la XVI italiana – sulla Walk of Fame di Hollywood.

Tiziana Rocca, che è anche Direttore artistico del Festival, ha dichiarato: “Tornare a Los Angeles quest’anno è un’emozione particolare, considerato il periodo di chiusura che tutto il mondo ha vissuto e i momenti di incertezza che stiamo ancora affrontando.

Ma dopo il grande riscontro che abbiamo avuto in Sardegna e poi al Festival del Cinema di Venezia, abbiamo deciso di proseguire su questa strada e dare vita a un Filming Italy – Los Angeles più ricco e vario che mai: stiamo valutando tantissime opere, ne abbiamo già selezionato oltre 50, tra film, serie televisive, cortometraggi e docu-film italiani, molti dei quali ancora inediti in tutto il mondo.

Affronteremo la riapertura con un festival che si terrà al 50% dal vivo, non abbandonando l’altra metà in digitale, che grazie alla piattaforma streaming ha permesso una sempre maggiore partecipazione del pubblico, tra cui tantissimi giovani studenti dislocati in diverse aree degli Stati Uniti.

Dopo il grandissimo successo della passata edizione, non mancheranno le masterclass e i panel con tantissimi ospiti e artisti italiani e internazionali, con cui affronteremo il futuro della settima arte e la sua sempre più difficile ripartenza.

E naturalmente avremo la partecipazione di tutto l’indotto del cinema italiano e le arti, con le maggiori maestranze in rappresentanza”.

“Filming Italy – Los Angeles è tra gli appuntamenti di promozione del cinema italiano più attesi e seguiti negli Stati Uniti. Sono felice che sia uno dei primi eventi a tornare ‘in presenza’ nel 2022, e uno dei primi del mio mandato a Los Angeles”, aggiunge Emanuele Amendola, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles.

“Quest’anno il Festival proporrà un programma ancora più ricco, con ospiti italiani e internazionali, ponendosi l’obiettivo di valorizzare il cinema del nostro Paese, un settore a cui l’Istituto dedica da sempre particolare attenzione.

Anche per l’edizione 2022 di Filming Italy – Los Angeles presenteremo il premio IIC Los Angeles Creativity Award, un riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo in ogni ambito creativo.

Già assegnato a personalità di rilievo per il cinema – fra cui Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida, Carlo Verdone, Claudia Gerini, Mario Martone, Gianfranco Rosi, Lina Wertmüller e Gabriele Salvatores – il premio è un’opera originale creata per l’Istituto dal noto artista e stilista Emilio Cavallini, ispirata alla volta del Pantheon di Roma”.

I temi che il Festival approfondirà quest’anno, attraverso le proiezioni di oltre 50 titoli, tra film, serie TV, docufilm inediti e non inediti, cortometraggi e anche all’interno delle masterclass, saranno i diritti umani, il futuro dei giovani, le pari opportunità con la valorizzazione delle donne nel mondo del Cinema e la ripartenza della macchina cinematografica e televisiva dopo il lockdown.

Confermata anche quest’anno la collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia. Nato a Los Angeles, WIF sostiene le donne che lavorano nel mondo del cinema e dietro la macchina da presa dal 1973. Oggi le organizzazioni WIF in tutto il mondo stanno lavorando per un settore più equo attraverso programmi di sensibilizzazione, incentivi e sostegno legale.

Proprio per supportare le donne del mondo del cinema – che il Filming Italy – Los Angeles premia con il “Woman Power Award” – in questa occasione, Women in Film, Television & Media Italia presenterà diverse opere prime di alcune sceneggiatrici, attrici e produttrici di talento. Novità di quest’anno è invece l’accordo con Unifilm.

Filming Italy – Los Angeles, in modalità 50% live e 50% digitale, si terrà sulla piattaforma streaming MyMovies, che creerà per l’occasione una sala virtuale per il pubblico statunitense, che comprende anche produttori, distributori, artisti e dipartimenti di italiano e cinema di università locali.

Le proiezioni online saranno visibili solo negli Stati Uniti e rispetteranno i parametri previsti di sicurezza e protezione informatica con Hollywood Grade DRM.

Tra i premiati delle scorse edizioni del Filming Italy: Gina Lollobrigida, Rosario Dawson, Monica Bellucci, Abrima Erwiah, Paz Vega, Danny Huston, Vincent Spano, Oliver Stone, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Cecilia Peck, Jonàs Cuaròn, Jeremy Renner, Andie MacDowell, Nat Wolff, Zack Peck, Lola Karimova, Spike Lee, David Cronenberg, Claudia Cardinale, Edward James Olmos, Raoul Bova, Nolan Funk, Bella Thorne, Halston Sage, Salvatore Esposito, Matteo Garrone, Edoardo Ponti, Winston Duke, Gabriele Salvatores, Tiziano Ferro, Maria Sole Tognazzi, Paola Cortellesi, Jackie Cruz, John Turturro, Carol Alt, Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Gianmarco Tognazzi, Jean Sorel, Vincent Spano, Stefania Sandrelli, Susanna Nicchiarelli, Elena Sofia Ricci, Giovanni Veronesi, Margherita Buy, Rocco Papaleo.

Anche quest’anno, Filming Italy – Los Angeles si avvale della partnership con Italy for Movies (www.italyformovies.it), il portale delle location e degli incentivi alla produzione coordinato dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MiC, gestito da Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Italian Film Commissions, disponibile anche su app e scaricabile sugli store digitali.

Il portale fornisce tutte le informazioni utili su location e incentivi disponibili per chi vuole girare in Italia il proprio film, oltre a tantissime curiosità e suggerimenti di viaggio per gli appassionati che vogliono visitare i luoghi dei film.

Il Filming Italy – Los Angeles ha voluto fornire un aiuto concreto ai più giovani, offrendo la possibilità di inserimento nel mondo del lavoro nel settore cinematografico.

Insieme all’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia e alla Regione Sardegna, quest’anno ha dato infatti una possibilità concreta ad alcuni ragazzi dell’Università di Cagliari di ottenere delle internship formative.

Nello specifico, sono già partiti: un corso di produzione presso la Casa di Produzione “9 Muse”, messo a disposizione dall’Accademia Cinema Toscana; un corso di recitazione e uno di montaggio presso la Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini; un corso di acting presso la Cesena Film Academy; un corso di recitazione per attore cine-televisivo presso l’International Cinema Academy; e un corso presso la Scuola di Cinema di Napoli.

In collaborazione con EDI – Effetti Digitali Italiani, invece, è stata messa a disposizione dei ragazzi una internship curriculare sugli Special Effect.

Il Filming Italy – Los Angeles avrà il supporto delle maggiori case di produzione e distribuzione italiane e Major nazionali, come RAI Cinema, RAI Fiction, RAI Com, RAI Movie, SKY Italia, Vision Distribution, Groenlandia, Eagle Pictures, Fremantle, The Match Factory, True Colours, Istituto Luce, HBO Sports, Medusa, Minerva Pictures, Iervolino Entertainment e diverse altre produzioni indipendenti italiane, spesso in coproduzioni internazionali con Netflix e Amazon.

Per le tematiche inerenti e collegate alla salvaguardia ambientale, Filming Italy – Los Angeles rinnova la sua collaborazione con FareAmbiente, movimento ecologista europeo per lo sviluppo sostenibile, di cui è presidente il filosofo Vincenzo Pepe.

Filming Italy – Los Angeles è attento alla cura e la salvaguardia dell’ambiente, facendo realizzare infatti tutti i premi con materiali eco-sostenibili e di riciclo, per promuovere la tutela ambientale e dimostrare che anche in queste occasioni si può avere un’attenzione per il pianeta utilizzando materie come il vetro, un “green carpet” e materiali riciclati.

Il Festival gode anche quest’anno della collaborazione di Never Alone, iniziativa della CHOPRA FOUNDATION che si pone l’obiettivo di aiutare i giovani con disturbi e disagi, grazie a delle comunità in cui parlare ed affrontare i problemi. In questa occasione sarà proiettato un video del suo fondatore, il medico pioniere della medicina integrativa, Deepak Chopra.

Guarda anche...

Grammy Awards

Grammy Awards 2022: Billie Eilish e Olivia Rodrigo tra le più nominate

Universal Music/Virgin Records festeggia il grande numero di nominations ottenute dai propri artisti ai Grammy …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.