3D

In anteprima mondiale VOLANDIA VR EXPERIENCE – Somma Lombardo (VA)


“Io sono il volo – Giovanni Battista Caproni” – Un’esperienza tra reale e virtuale

Way Experience e Volandia Parco e Museo del Volo presentano Volandia VR Experience, un nuovo percorso immersivo tra realtà virtuale ed esperienza live – disponibile dal 24 settembre – per assaporare, in anteprima mondiale, la storia del volo, vedere con i propri occhi le macchine volanti del passato, vivere in prima persona eventi che ne hanno segnato la storia, come il primo volo da Malpensa o un volo in mongolfiera.

Il Parco-Museo di Volandia si è unito a WAY che ha co-prodotto con Digital Tales un grande progetto di narrazione multimediale, rivolto a un pubblico trasversale, a scuole e famiglie, realizzato con il contributo di InnovaMusei – Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Fondazione Cariplo, e con il patrocinio dei Comuni di Cardano al Campo, Cassano Magnago, Lonate Pozzolo e Varese.

Il progetto ricostruisce in quattro tappe digitali la grande sfida fra l’uomo e il cielo, facendo immergere gli spettatori nella storia dell’aviazione: dal mito delle origini alle moderne tecnologie per provare l’ebbrezza del volo e far volare la fantasia.I visitatori percorreranno la storia del volo con due guide: la guida reale,

che li accompagnerà lungo il tragitto e introdurrà le tappe virtuali con una narrazione coinvolgente. Inoltre, per la narrazione virtuale, ci siamo avvalsi della grande figura di Giovanni Battista Caproni, genio
italiano del volo, interpretato dall’attore Luciano Bertoli.

“Io sono il volo” è l’essenza di questa esperienza in cui Caproni, con la sua voce, i suoi pensieri e le sue emozioni, guiderà il pubblico nella grande storia del volo e negli spazi che un tempo furono scenari delle sue imprese.
Il tour si svolgerà dall’ingresso del Parco, passando per il padiglione Officine Caproni per poi spostarsi al padiglione Ala Fissa.

Una nuova modalità per vivere la storia del volo: le quattro tappe in Realtà Virtuale Le scene in Realtà Virtuale sono pensate per integrarsi alla narrazione e l’immersività è garantita dal fatto che gli scenari fruiti all’interno del visore si integrano con assoluta fedeltà alle sale dello spazio espositivo di Volandia nelle quali sarà tenuta la narrazione.

La prima tappa introduce alla storia del volo dal mito di Icaro, primo grande sognatore che sfidò il cielo per vivere la libertà, agli studi di Leonardo Da Vinci, fino alla favola dei fratelli Wright. Caproni racconta la sua vita e il suo sogno: ricorda il suo passato e da dove è partito per creare la sua industria.

La seconda scena VR vuole restituire al pubblico l’emozionalità e le incertezze di un uomo che agogna il coronamento del suo sogno del volo. Nel luogo fisico del museo nel quale è ricostruito l’hangar di Caproni, con il primo prototipo di veicolo per l’aria, il visitatore sarà catapultato nella ricostruzione virtuale del luogo, vivendo in prima persona gli attimi prima dell’impresa: il 27 maggio 1910, Caproni fece volare per la prima volta il suo biplano CA.1 (unico esemplare al mondo) nei cieli di Milano.

La terza scena è un vero e proprio volo in mongolfiera sulle Alpi. Attorno a una mongolfiera d’epoca in proporzioni reali, il pubblico sarà portato in un viaggio fortemente emozionale tra i paesaggi più belli delle Alpi invernali: si potrà vedere da vicino, all’improvviso, il Blériot XI, primo aereo che è riuscito a trasvolare le Alpi.

Nell’ultima tappa gli spettatori si ritrovano nel viale principale dell’ex industria Caproni con gli hangar in cui sono gli operai al lavoro. Osserveranno l’arrivo dell’aereo M-346 e, come sospeso nel tempo, si fermerà per lasciar ammirare i suoi dettagli al pubblico.

WAY Experience (co-produttori) è una media company, attiva dal 2019, che opera nel mercato turistico e culturale con l’obiettivo di ideare, produrre e diffondere progetti B2C per il grande pubblico sia attraverso esperienze phygital sia attraverso prodotti full digital. – www.wayexperience.it

Volandia Parco e Museo del Volo (partner istituto museale): è il più grande museo aeronautico italiano e parco-museo dedicato alla storia del volo e dello spazio. La Fondazione, nata nel 2005, si è posta le seguenti finalità: tutela, promozione e valorizzazione di cose di interesse artistico e storico con particolare attenzione a velivoli, attrezzature, documentazioni e quant’altro appartenga al mondo dell’aeronautica; promozione di un modello di sviluppo economico locale con particolare riferimento alla storia, alla cultura e alla tradizione industriale della provincia di Varese; promozione e realizzazione di attività culturali e museali, organizzazione di mostre permanenti e/o temporanee, istituzioni di archivi e biblioteche, laboratori di restauro con specifico e non esclusivo riguardo alla storia dell’aeronautica locale.

locandina - io sono in volo
  • www.volandia.it
    Digital Tales (capofila del progetto e co-produttori): Digital Tales S.r.l., fondata nel 2006 con sedi a Milano, Roma e Miami, sviluppa videogiochi e soluzioni di e-Learning. Effettua attività di ricerca, sperimentazione e sviluppo di software ad alto valore tecnologico. Digital Tales crea per i propri partner avanzati strumenti promozionali quali installazioni interattive, superfici multi-touch e applicazioni B2B multipiattaforma. – https://www.dtales.it/
    INFO
    I tour saranno: 10.30 – 12; 14.30 – 16; 16.30 – 18 (nei giorni d’apertura del Parco/Museo)
    Biglietti in vendita online su www.iosonoilvolo.it
    Prezzi: biglietto d’ingresso al museo + 5€ per l’esperienza in VR
    Per ulteriori informazioni: info@volandia.it

Guarda anche...

Officina-della-Musica-e-delle-Parole

Officina della Musica e delle Parole avvia nuova partnership con il MEI

Officina della Musica e delle Parole, iniziativa sostenuta dalla SIAE, dalla Regione Lombardia e MEi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.