Home | In News | Autunno 2017. Ecco le tendenze di viaggio secondo i dati di Trivago. Tiene il comparto balneare

Autunno 2017. Ecco le tendenze di viaggio secondo i dati di Trivago. Tiene il comparto balneare

Gli italiani si rimettono in viaggio ad ottobre e novembre per piccole fughe ed escursioni, in media di 3 notti. Anche gli stranieri approfittano di ponti e festività per visitare le principali città d’arte e località balneari nostrane trascorrendo in media un giorno in più. E mentre nella top 10 d’autunno il turismo interno sembra preferire le città d’arte a quelle balneari, con Roma in testa, quello dall’estero resiste sulle coste campane, siciliane e sarde.

Trivago ha rilevato le tendenze di viaggio esaminando le ricerche alberghiere in Italia per il periodo dal 1 ottobre al 30 novembre.

Dai dati emerge una ripresa degli short break in autunno con pernottamento medio di tre notti a ottobre e novembre con mete principali le città d’arte per quanto riguarda il mercato interno e i mari di Campania e isole per l’incoming dall’estero.

La più amata dai turisti d’autunno è Roma, resiste il balneare per gli stranieri.

Roma è, come da copione, la più amata dei viaggi d’autunno, visitata nel metamotore da quasi un turista straniero su tre e dal 9% degli italiani. Seguono, seppur con delle leggere variazioni tra Paese e Paese, Venezia, Firenze e Milano.

Nella classifica delle mete italiane più ricercate dall’estero figurano anche mete balneari come Sorrento e Taormina, rispettivamente in quinta e nona posizione nella top 10 delle mete più gettonate; la Campania, la Sicilia e la Sardegna risultano complessivamente tra le regioni più richieste. In queste ultime i viaggiatori trascorreranno in media dai 5 ai 7 giorni di vacanza. (fonte S.I.B.)

Newsletter

Guarda anche...

Antonio Capacchione

Report incontro odierno con il Ministro del Turismo Gian Marco Centinaio

Capacchione: ferma contrarietà alle gare; applicare i quindici anni; depenalizzare l’articolo 1.161 del Codice della …