Valeria Caputo e Silvia Wakte
Valeria Caputo e Silvia Wakte

Valeria Caputo e Silvia Wakte omaggiano Joni Mitchell

Venerdì 15 febbraio 2013 al Muddy Waters di Calvari (GE) nuovo appuntamento dal vivo con Valeria Caputo, ma questa volta con un progetto inedito: la cantautrice pugliese, romagnola d’adozione, insieme alla chitarrista Silvia Wakte, non presenterà live il suo recente album Migratory Birds ma omaggerà una grande artista, alla quale dichiaratamente si ispira. Parliamo di Joni Mitchell: Valeria e Silvia amano molto il repertorio mitchelliano e Roses For Joni sarà proprio una serata tutta al femminile con i migliori brani della cantautrice canadese interpretati dal duo.

Negli ultimi tempi si sta parlando molto di Valeria Caputo e del suo Migratory Birds: un lp assai apprezzato dalla stampa specializzata, un viaggio interiore fatto di tenacia e sogno, caparbietà e slancio lirico. Dieci brani che spaziano tra canzone d’autore e rock saporito dal retaggio woodstockiano, una scrittura intensa e raffinata, atmosfere acustiche e scatti elettrici con un pathos tutto West Coast, debitore anche dell’amata Joni Mitchell.Grazie al crowd-funding della piattaforma web Produzioni Dal Basso, amici e sostenitori hanno finanziato il disco in un esempio di “azionariato popolare discografico”. La buona riuscita dell’album è anche merito dei musicisti coinvolti: Silvia Wakte, Vince Vallicelli, Tiziano Raspadori, Paolo Marini, Marco Remondini, Marco Pizzolla e Franco Naddei hanno contribuito a conferire uno spirito “live”, autentico e sincero alle dieci canzoni scritte da Valeria.

Guarda anche...

premio bindi

Premio Bindi per cantautori, al via il bando

E’ online il bando di concorso per la 17a edizione del Premio Bindi di Santa …