Home | Tempo d'Europa | Libia. Ue: inaccettabile l’attacco contro istituzioni sovrane

Libia. Ue: inaccettabile l’attacco contro istituzioni sovrane

L’attacco contro il ministero degli esteri libico nel giorno di Natale, oggi rivendicato dall’Isis, è “un’ulteriore minaccia alla già fragile situazione di sicurezza a Tripoli”, e “questo e simili attacchi contro le istituzioni sovrane della Libia sono inaccettabili”. Così un portavoce dell’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini, ricordando che l’Ue “continua a sostenere gli sforzi del rappresentante speciale dell’Onu per attuare il Piano d’azione ricalibrato per andare avanti con la transizione e mettere fine alla crisi politica in Libia”. Per questo, conclude il portavoce, “ci aspettiamo che tutti gli attori libici legittimi si uniscano verso questo obiettivo mettendo davanti per primi gli interessi del popolo libico” per assicurare un “Paese in pace, stabile e sicuro”.

Newsletter

Guarda anche...

libia

Libia. Ue: attacchi assimilabili a crimini di guerra

“Attacchi indiscriminati su aree residenziali densamente popolate possono essere assimilate a crimini di guerra e …

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi