Migranti. Ue continua i contatti con gli Stati membri per Sea Watch 3 e Sea Eye

“La Commissione continua i suoi intensi contatti con gli Stati membri disponibili a trovare una soluzione sullo sbarco rapido delle persone a bordo della Sea Watch 3 e Sea Eye”.

Lo ha detto la portavoce della Commissione Ue Mina Andreeva precisando che “il commissario Avramopoulos ha invitato gli Stati membri a dare sostegno e a contribuire a questo sforzo congiunto per sbarcare in sicurezza quanti sono a bordo il prima possibile. Una serie di Stati membri ha espresso disponibilità verso questo sforzo congiunto e a sostenere Malta”. “I nostri contatti procedono ma a questo stadio non intendo fare annunci fino a quando non lo faranno gli stessi Stati membri”, ha aggiunto Andreeva.

Newsletter

Guarda anche...

Diritti dei migranti: delegazione di Eurodeputati a Roma

Una delegazione di eurodeputati della Sottocommissione Diritti dell’Uomo, sarà in visita in Italia da giovedì …