Tate McRae da venerdì 23 ottobre “You broke me first”

Entrerà in rotazione radiofonica da venerdì 23 ottobre “YOU BROKE ME FIRST” (RCA Records/Sony Music), il nuovo singolo di uno dei talenti più interessanti della scena contemporanea: TATE MCRAE.
Il brano ha già superato 300 milioni di stream, raggiunto la Top 20 della classifica globale e la Top 30 della classifica Viral italiana di Spotify.

“you broke me first” segue la pubblicazione dei brani “Stupid” (120 milioni di stream), “Tear myself apart” (40 milioni di stream), “All my firends are fake” (27 milioni di stream) e “That way” (52 milioni di stream), tutti estratti dall’EP di debutto della giovane cantautrice “all the things i never said”, già disponibile in digitale.

Tate McRae in poco più di un anno ha totalizzato più di 325 milioni di stream, più di 185 milioni di visualizzazioni su Youtube e 2,1 milioni di iscritti al suo canale.

Dicono di Tate McRae:

“Tate McRae looks poised for a breakout year, backed by a promising debut EP” – Fader

“Going to be one of the hottest names in music” – TheInterns.net

“One of 40 artists to watch in 2020” – Idolator

“One of 15 newcomers you need to know” – E!

Guarda anche...

Tate Mcrae

Tate Mcrae a Milano nel 2021

Tate McRae, la cantautrice e ballerina canadese salita alla ribalta nel 2017 con il singolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi