David Garrett
David Garrett ph Cristoph Köstlin

David Garrett in concerto domani al Musart Festival


Un nuovo album, una nuova formazione e un tour europeo che non poteva non fermarsi a Firenze.
Straordinario virtuoso del violino, David Garrett sarà in concerto martedì 18 luglio in piazza della Santissima Annunziata, ospite del Musart Festival. Lo vedremo a capo del suo trio, con van der Heijden alla chitarra e Rogier van Wegberg al basso.

In primo piano il progetto “Iconic”, l’ultimo album in cui Garrett, ispirandosi ai maggiori violinisti della storia della musica, rielabora melodie di Bach, Dvořák, Gluck, Kreisler, Mendelssohn, Schumann e di altri grandi compositori con nuovi arrangiamenti per violino, chitarra e orchestra.
I biglietti – da 40,25 a 92 euro – sono disponibili sul sito ufficiale www.musartfestival.it, su www.ticketone.it e nei punti vendita Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita. Info festivalmusart@gmail.com. E’ disponibile anche la formula Gold Package (164 euro) che, al biglietto di primo settore, aggiunge catering con buffet e, prima dello spettacolo, visite guidate ai luoghi d’arte legati al progetto Musart.

La personale scelta musicale di David Garrett evoca l’epoca d’oro dei virtuosi del violino, quando artisti come Zino Francescatti, Arthur Grumiaux, Jascha Heifetz, Fritz Kreisler e Yehudi Menuhin deliziavano il pubblico con celebri encore e altre rarità. Pezzi che da sempre suscitano l’ammirazione del giovane. David si è immerso in questi capolavori senza tempo, ideando il programma “Iconic”.
“Sfortunatamente, molte splendide opere dei tempi dei grandi virtuosi sono cadute nell’oblio – spiega l’artista – ecco perché avere l’opportunità di riportare in vita questi magnifici pezzi significa davvero molto per me”.

Sempre martedì 18 luglio, al cinema La Compagnia di Firenze, al via le proiezioni gratuite di “33 Giri – Italian Masters”, la serie di documentari di Sky Arte che da anni incanta gli appassionati di musica. Tutte le sere, dalle 20,15, quattro docu-film raccontano genesi, aneddoti e curiosità di alcuni tra i dischi più importanti della musica italiana.
“Battiato e le leggi del mondo” è il titolo della serata inaugurale. Occasione imperdibile per addentrarci in album iconici come “La voce del padrone” e “L’imboscata” oltre che in “Il sole nella pioggia” di Alice e “Morirò d’amore” di Giuni Russo, in cui il cantautore siciliano ha lasciato più di una traccia. Conduce il giornalista musicale Giancarlo Passarella. Ospite il compositore Pier Francesco Nannoni. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria sul sito https://bit.ly/ItaMas.
E ancora, in piazza Brunelleschi, alle 21,30, il Nutshells Acoustic Trio ripercorre, in chiave unplugged l’epopea grunge, ingresso libero.
All’Ex Tipografia dell’Istituto Geografico Militare di Firenze è in corso la mostra fotografica “Because the Night – Ritratti senza posa” di Antonio Viscido: da Bruce Springsteen a Leonard Cohen, da Morrissey a The Who, passando per Brunori, Piero Pelù, Jovanotti, The Zen Circus, oltre 50 scatti d’autore, in gran parte in bianco e nero, in cui rivivono gli ultimi dieci anni di musica. Orario 17/19, ingresso libero (chiusa sabato 22 luglio). Per gli spettatori degli spettacoli serali di Musart Festival, la mostra è aperta dalle 20 alle 21 con ingresso libero e riservato.
Prima degli spettacoli si possono visitare gratuitamente giardini, luoghi di culto e palazzi monumentali adiacenti a piazza della Santissima Annunziata. Tra questi i Cortili Monumentali dell’Istituto degli Innocenti, spazi e locali del patrimonio storico-artistico dell’Università degli Studi di Firenze, il Museo dell’Istituto Geografico Militare, la Basilica di SS. Annunziata, la Chiesa di S. Francesco Poverino, il Giardino del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, la Mensa della Caritas Diocesana di S. Francesco Poverino.

Musart Festival è prodotto da associazione culturale Musart con la collaborazione di Istituto degli Innocenti, Università degli Studi di Firenze e at – autolinee toscane. Main supporter Fondazione CR Firenze. Con il contributo di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze-Estate Fiorentina 2023, Toscana Promozione Turistica e il sostegno di Publiacqua, Chianti Banca, Unicoop Firenze, Sammontana, Findomestic e Ruffino. Media partner Destination Florence. La direzione artistica è a cura di Stefano Senardi.

Programma completo e informazioni sul sito ufficiale www.musartfestival.it e sulle pagine Facebook e Instagram del festival.

Programma Musart Festival 2023

Firenze – Piazza SS. Annunziata h 21.15
Mercoledì 19 luglio – MARCO MASINI
Giovedì 20 luglio – DRUSILLA FOER
Venerdì 21 luglio – PAOLO CONTE
Domenica 23 luglio – CALLAS 100
Lunedì 24 luglio – MADAME
Martedì 25 luglio – STEWART COPELAND & ORCHESTRA della TOSCANA: Police Deranged for Orchestra
Mercoledì 26 luglio – SIMONE GRAZIANO (concerto all’alba)

www.musartfestival.it
www.facebook.com/MusArtFestival
www.instagram.com/musart_festival

Prevendite
Sul sito ufficiale www.musartfestival.it (info tel. 055/667566) e nei punti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita

Info Musart Festival Firenze
Piazza della Santissima Annunziata – Firenze
Ingresso: via de’ Servi
Info tel. 055.667566 – www.musartfestival.it

Comunicato Stampa


Guarda anche...

Marlene Kuntz

Marlene Kuntz live al Flavia Beach di Castel Volturno

È tempo di rock al Flava Beach di Castel Volturno (Caserta) che, venerdì 21 giugno, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *