Senato: si emendamento ‘Regeni’, bloccate all’Egitto forniture ricambi F16


Con 159 sì, 55 voti contrari e 17 astenuti, il Senato ha approvato il cosiddetto emendamento ‘Regeni’ presentato dalle commissioni Difesa e Esteri al dl che proroga le missioni internazionali. Il Governo si era rimesso alla decisione dell’Aula. Il decreto è stato informalmente ribattezzato “emendamento Regeni” perché, con la modifica al dl che proroga le missioni internazionali, si blocca la cessione di materiali di ricambio per velivoli F16 alla Repubblica araba d’Egitto. L’iniziativa è volta a rappresentare la contrarietà dello Stato italiano verso la scarsa collaborazione dell’Egitto nella ricerca della verità e dei responsabili della morte e delle torture inflitte del ricercatore italiano ucciso a Il Cairo. Sulla proposta di modifica, definita dallo stesso relatore Gian Carlo Sangalli come un segnale del Parlamento sul ‘caso Regeni’ che non vuole essere tuttavia un atto ostile al governo egiziano, il dibattito in Aula è stato vivacissimo e forti sono state le proteste di gran parte dei gruppi di centrodestra.

Iscriviti alla Newsletter (16373)

[post-marguee]

Guarda anche...

matilda

Martedì 28 dicembre quinto episodio de “Il mio nome è leggenda”

L’11 agosto 1816 a Luxor, in Egitto, il gigantesco busto di Ramses II viene caricato …