Parma capitale italiana della cultura 2020

Parma sarà capitale italiana della cultura per il 2020. Designata dalla Giuria presieduta da Stefano Baia Curioni, la vincitrice è stata annunciata oggi dal ministro di beni culturali e turismo, Dario Franceschini. Le finaliste erano Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso.

Pizzarotti più emozionato oggi che il giorno delle elezioni – “Sono più emozionato oggi delle elezioni… forse nelle elezioni c’è una consapevolezza di un percorso e qui c’è una giuria. Vincere ci dà una grande possibilità: aver creato un dossier, un’idea di città, ci avevamo già provato nel 2016, ha fatto mettere le persone intorno a un tavolo, tutti i sistemi istituzionali e imprenditoriali per creare un’idea e un percorso di città”. Così il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, partecipando al Ministero dei Beni culturali alla premiazione di Parma come Capitale italiana della Cultura 2020. “Quindi felice di aver vinto e altrettanto felice che in finale ci fossero delle città con dei progetti così belli. Tre città dell’Emilia (Piacenza, Reggio Emilia e appunto Parma, ndr) erano in finale, anche questo è un cambio di passo della politica, che un territorio si esprime per le sue eccellenze: vogliamo continuare a lavorare insieme”, ha concluso.

Newsletter

Guarda anche...

pharmacopea

Weekend di arte e cultura a Parma

Una tre giorni di stimolanti iniziative, disseminate tra il centro storico e la provincia della …

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi