la cinquecento
FOTO partenza A. Carloni/CNSM

Partita la 47^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini

Salutati in mare da un folto pubblico di barche spettatori, i partecipanti a La Cinquecento Trofeo Pellegrini, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle e la Darsena dell’Orologio sono partiti oggi sabato 29 maggio da Caorle in direzione Sansego in Croazia.

Un bel cielo sereno e un leggero vento di termica intorno ai sei nodi hanno accompagnato al via le 35 imbarcazioni partecipanti, X2 e XTutti, partite regolarmente alle ore 14.00 con la regia del Comitato di Regata presieduto da Giancarlo Crevatin.

La flotta fin dalle prime battute ha interpretato diversamente l’area di partenza: chi ha scelto lo start dal pin come Tokio, J99 di Massimo Minozzi-Andrea Da Re è riuscito a raggiungere più velocemente il disimpegno posto di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo, beneficiando della brezza da terra.

Il primo passaggio assoluto e della categoria X2 al cancello è stato proprio quello della coppia friulana di Tokio, seguiti da Wanderlust, Comet 45 di Furio Gelletti-Franco Ferluga, da Demon-X di Nicola Borgatello-Silvio Sambo e da Gecko X37 di Massimo Juris-Pietro Luciani.

Il primo passaggio della categoria XTutti è stato quello di Give me Five, Arya 415 recentemente ottimizzato di Giovanni Bressan, quindi Renoir GS40 di Mario Pellegrini in corsa per il Campionato Italiano Offshore della FIV e Super Atax di Marco Bertozzi, barca che in Adriatico non ha bisogno di presentazioni.

Il resto della flotta ha raggiunto il cancello da angolazioni diverse e dopo il passaggio si è aperta a ventaglio per cercare l’atteraggio a Sansego, primo waypoint di questa lunga corsa adriatica di cinquecento miglia.

Le previsioni meteo per i primi giorni di regata, analizzate ieri sera da Andrea Boscolo nel corso dello Skipper Meeting tenuto in Piazza Matteotti, raccontano di un vento di bora con intensità fino a trenta nodi, che dovrebbe soffiare nella serata di oggi lungo la costa istriana e accompagnare buona parte del percorso, con intensità minori.

Le prime imbarcazioni dovrebbero raggiungere Sansego nella giornata di domani, la flotta proseguirà poi lungo l’Adriatico fino a San Domino alle Isole Tremiti, metà percorso de La Cinquecento Trofeo Pellegrini per poi risalire verso Sansego e il traguardo di Caorle, che i primi dovrebbero raggiungere nella tarda serata di mercoledì 2 giugno.

La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2021 del CNSM gode del supporto e della partnership di Comune di Caorle, Darsena dell’Orologio, Marina Sant’Andrea, Pellegrini Gruppo, Cantina Colli del Soligo, Wind Design, Up Wind by Aurora, Dial Bevande, Antal, Vennvind e Trim.

E’ possibile seguire l’andamento della regata e la posizione delle imbarcazioni in tempo reale attraverso il sistema di rilevamento satellitare SGS Tracking, nel sito cnsm.org oltre che sui profili social della regata, costantemente aggiornati.

Guarda anche...

Trofeo Pellegrini

La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2021

Dal 29 maggio va in scena la grande vela offshore a Caorle Sabato 29 maggio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.