Giulio Giorello
Giulio Giorello

Giulio Giorello presenta il libro “La filosofia di Topolino”

Il secolo dei Lumi fu turbato da una provocante filosofa in gonnella, tale Thérèse Philosophe, nata dalla fantasia di Denis Diderot. Il Novecento – il secolo dei totalitarismi, ma anche delle più affascinanti scoperte della scienza, dalla relatività di Einstein alla doppia elica del dna – ha avuto il suo più provocante filosofo in un Topo che, per spregiudicatezza nell’attraversare i confini delle discipline e mettere in discussione la costellazione dei pregiudizi stabiliti, non ha nulla da invidiare a Bertrand Russell, Karl Popper o Martin Heidegger. Mickey Mouse (Topolino per noi), dagli anni Trenta agli anni Cinquanta, ha vissuto le più affascinanti avventure e affrontato quesiti come la terribile libertà del «quarto potere», gli ambigui prodigi della scienza asservita alla guerra, l’impossibilità della giustizia e la difficoltà di trattare con le culture «altre», per non dire le sfumate regioni del mito o dell’aldilà. Altro che il Topolino tutto legge e ordine, collaboratore della polizia. È, invece, un ribelle capace di battersi contro ogni forma di prevaricazione, anche se l’esito non è sempre la vittoria. Quello che Walt Disney e i suoi collaboratori ci consegnano alla fine di ogni episodio è un Topo sempre più incerto e problematico sulla natura dell’universo e lo stesso complesso mondo di Uomini e topi. Ma proprio per questo continua ad affascinare, perché la ricerca, come l’avventura, non ha fine.

Intervengono Sergio Escobar e Ranieri Polese.

In Mondadori
Piazza Duomo 1 – Milano
Info 02.45441161

MARTEDI’ 26 MARZO ALLE ORE 18.00
SPAZIO EVENTI – 3° PIANO
LIBRO

Guarda anche...

caparezza

Caparezza “Exuvia Estate 2022” registra i primi sold out

Manca esattamente un mese alla partenza di EXUVIA ESTATE 2022, il tour che porterà CAPAREZZA …