Mostre Venezia

Le Mostre da non perdere a Venezia


A Venezia è appena iniziata una nuova grande stagione espositiva che accompagnerà la città da qui a tutta l’estate. Ecco alcune splendide mostre organizzate dalla Fondazione Musei Civici assolutamente da non perdere.

Una proposta molto contemporanea a cui si aggiunge l’imperdibile monografica su Vittore Carpaccio a Palazzo Ducale.

AFRICA 1:1 Cinque artisti africani a Ca’ Pesaro

20 Maggio – 01 Ottobre 2023

Venezia, Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna

Il MuVe propone una ventata d’aria fresca proveniente dal continente africano: Ca’ Pesaro ospita cinque artisti africani in una mostra di opere site-specific create da Option Nyahunzvi (n. 1992 Zimbabwe), Pamela Enyonu, Alexandre Kyungu, Boniface Maina e Ngugi Waweru. L’esposizione è il frutto del progetto messo in atto da AKKA Project, Africa First e Ca’ Pesaro che, nello spirito della 18esima Biennale di Architettura, hanno dato vita a AFRICA 1:1 LAB, Artists Residency Program, progetto di residenza d’artista che ha portato 5 giovani artisti africani a sperimentare il vivace ambiente artistico veneziano e, al contempo, a offrire il loro personale contributo creativo alla città, che si prepara al Laboratorio del Futuro della 18esima Biennale di Architettura curata da Lesley Lokko.

LA DONAZIONE GEMMA DE ANGELIS TESTA

22 Aprile – 17 Settembre 2023

Venezia, Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna

Sono 105 opere che fanno parte donazione di Gemma De Angelis Testa. Sono i protagonisti della scena artistica contemporanea internazionale, tra i tanti: Robert Rauschenberg e Cy Twombly affiancati ai Maestri dell’Arte povera Mario Merz, Michelangelo Pistoletto, Pier Paolo Calzolari, Gilberto Zorio. Anselm Kiefer, i lavori iconici di Gino De Dominicis, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Mario Schifano e ancora sculture di Tony Cragg ed Ettore Spalletti. Marina Abramovic, Vanessa Beecroft, Candida Hofer, Mariko Mori, Shirin Neshat. Opere che completano e integrano le collezioni di Ca’ Pesaro per l’arte dopo il 1950, testimoniando la passione della collezionista che li ha acquisiti nel tempo e li ha selezionati per l’eccezionale donazione al Comune di Venezia.

CARLA ACCARDI. Gli anni Settanta: i lenzuoli

28 Aprile – 29 Ottobre 2023

Venezia, Museo Correr, Sala Quattro Porte

Venezia e il Correr ricordano Carla Accardi a cento anni dalla nascita dell’artista, con una installazione che riunisce il suo ciclo dei Lenzuoli, avviato negli anni Settanta e raramente visibile nel suo insieme. I lavori dell’artista vengono qui posti in dialogo con gli ambienti storici del museo, in particolare quelli della Sala Quattro Porte posta lungo il percorso della Quadreria allestita da Carlo Scarpa. 

GIOVANNI SOCCOL. Riflessioni notturne

05 Maggio – 02 Ottobre 2023

Venezia, Museo Fortuny – Piano terra

Per questa serie di 10 dipinti Soccol ha scelto altrettante architetture-simbolo che si affacciano sul Canal Grande, a partire dalla Dogana de Mar fino alla Chiesa di San Simeone, ognuna delle quali ha suscitato in lui un interesse particolare, risoltosi in un dialogo formale e spirituale. Una luce notturna raccorda e unisce tra di loro gli elementi, conferendo alle architetture un’atmosfera metafisica, che appartiene alla ricerca dell’artista veneziano.

CENTO ANNI DI NASONMORETTI. Storia di una famiglia del vetro muranese

19 Maggio – 06 Gennaio 2024

Murano (Ve), Museo del Vetro

Una delle più floride e originali realtà muranesi, la NasonMoretti festeggia cent’anni di attività Un’occasione per guardarsi indietro, svelare gli archivi e condividere con il pubblico del Museo del Vetro una storia aziendale importante fatta di oltre diecimila modelli. Ma anche occasione per sottolineare la tenace resilienza e creatività dei maestri vetrai muranesi.

MATTHIAS SCHALLER. Tessuto urbano. In collaborazione con Sonnabend Gallery, New York

24 Marzo – 26 Novembre 2023

Venezia, Museo di Palazzo Mocenigo

Matthias Schaller, traendo spunto da un merletto del Seicento della Collezione del Museo di Burano, racconta uno dei più antichi e prestigiosi “saper fare” veneziani e le molteplici relazioni, passate e presenti, che legano quest’arte alla città lagunare. Lo ha fatto attraverso 7 immagini che metaforicamente vogliono proporre un’immagine topografica della città lagunare, aggiungendo così una nuova rappresentazione urbana alla tradizione iconografica della città.

ARTEFICI DEL NOSTRO TEMPO 2023

Venezia, Padiglione Venezia della Biennale

20 maggio – 26 novembre 2023

Forte Marghera

24 giugno – 31 dicembre 2023

“Artefici del nostro tempo” offre a giovani artisti (tra i 18 ed i 35 anni) una opportunità unica: essere presentati alla Biennale, all’interno del Padiglione Venezia (dal 20 maggio a 26 novembre), per diventare allo stesso tempo protagonisti di una grande collettiva a Forte Marghera (24 giugno – 31 dicembre) per poter, infine, entrare con una propria opera nelle collezioni di Ca’ Pesaro –  Galleria Internazionale d’Arte Moderna, naturalmente a Venezia. Progetto realizzato dal Comune di Venezia in collaborazione con Fondazione Musei Civici di Venezia, Padiglione Venezia della Biennale, Fondazione Forte Marghera e Venis Spa, con  la curatela di Elisabetta Barisoni.

VITTORE CARPACCIO. Dipinti e disegni

18 Marzo – 18 Giugno 2023

Venezia, Palazzo Ducale, Appartamento del Doge

Sono passati sessant’anni dall’ultima grande mostra italiana su Carpaccio. E’ quindi una vera emozione poter ammirare in Palazzo Ducale un nucleo così importante di opere del grande maestro del Rinascimento veneziano. Le sue opere, forse più di quelle di altri artisti i del tempo, rappresentano l’essenza della “venezianità”, ossia lo spettacolo sfarzoso e la mitologia della Repubblica Serenissima, in quel momento all’apogeo economico e culturale.

Comunicato Stampa: Studio ESSECI


Guarda anche...

 Ivana Spagna e Legno

In arrivo l’inedito feat tra Ivana Spagna e Legno

Tra l’estate alle porte e le sue calde notti tormentate, è in arrivo l’inedito feat tra Ivana Spagna e Legno, un brano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *