Band

Le Black Roses tornano con nuovo singolo “Privè”

Dopo l’omonimo album dello scorso anno le Black Roses aprono questo 2011 regalando una promettente anticipazione del loro prossimo LP: venerdì 28 gennaio, infatti, esce su tutti i digital store e on air su tutte le radio PRIVè ultimo singolo della band tutta al femminile.

Il nome “Privè” è una citazione riferita alla particolare applicazione inserita nei telefonini Ngm che permette di gestire in assoluta riservatezza i contatti salvati in rubrica, in modo da non far apparire o camuffare sotto diversi alias i nominativi inseriti in una speciale area definita, appunto, “privè”. Da molti è stata definita la funzione “salva corna”, molto utile a chi ha qualcosa da nascondere.

La gelosia, la possessione e il controllo ossessivo dei cellulare del partner sono i tempi principali trattati dal testo della canzone, che nella parte musicale regala sonorità rock molto interessanti che ritroveremo sicuramente nell'album di prossima uscita.

Gli ultimi eventi che hanno visto partecipare le Black Roses sono stati LiveMi per John Lennon, organizzato da Red Ronnie, dove le ragazze hanno fatto l'apertura del concerto realizzando, nello stupendo contesto natalizio di Piazza Duomo, alcune cover del grande John Lennon, il Mei di Faenza e molte date live, senza dimenticare “Radio Bruno Estate” il tour della radio emiliana che ha accolto le ragazze con molto entusiasmo facendole esibire accanto a grandi nomi della musica italiana come Irene Grandi, Valerio Scanu, Lost, Sonohora, Noemi e Luca di Risio.

Nel 2010 le ragazze hanno avuto un grosso successo con “Sms” estratto dall'album “Black Roses” accompagnato da un video molto divertente, programmato su diverse tv e radio regionali e provinciali che coprono un bacino di 15 milioni di ascoltatori.

Sempre l'anno scorso il gruppo ha firmato un contratto con una nota azienda di telefoni cellulari e il loro primo video e le tracce del disco sono state pre installate su più di 10.000 telefonini.
La scorsa primavera le Black Roses hanno, inoltre, effettuato alcuni showcases nei canali Mondadori e Fnac.

Leggi Tutto

Horizons: intervista esclusiva su Radio Web Italia per presentare “eleMenti di Disturbo”

Radio Web Italia

Gli HORIZONS propongono un progetto di musica indipendente orientato ad un pop/rock italiano con tendenze progressive.

Hanno all'attivo due album in studio e centinaia di date live. Con i loro brani offrono uno spettacolo intenso, integrato da brani di artisti affermati, in tema con la serata, senza però snaturare il loro progetto indipendente.

La band è composta da TOMMASO STANZANI alla voce e chitarra, da MAX MESSINA alla batteria e cori, da MARCELLO GARREFFA alla chitarra, da LUCA BASILI alle tastiere e Cori e da TOMMASO AVELLINI al basso.

Intervista alle ore 18.00 di lunedi 17 gennaio su Radio Web Italia per presentare il secondo album dal titolo “eleMenti di Disturbo”.

Leggi Tutto

Vanilla Sky “Attimi” il nuovo singolo e Tour Mondiale

E' "Attimi" il nuovo singolo dei Vanilla Sky tratto dal nuovo album FRAGILE.

ATTIMI accompagna il tour mondiale dei Vanilla Sky che continua senza sosta, qui di seguito le prossime date:

22/01/11 - Parma - Italy
02/02/11 - Salzburg - Rockhouse Bar - Austria
03/02/11 - Prague - Rock Cafe - Czech Republic
04/02/11 - Graz - Ppc - Austria
05/02/11 - Klagenfurt - Stereo Club - Austria
18/02/11 - Seregno - Honky Tonky - Italy
19/02/11 - Thiene - Yourban - Italy
21/02/11 - Milano - Alcatraz - Italy
22/02/11 - Bologna - Estragon - Italy


{showalbum 2}
{jcomments on}

Leggi Tutto

“Resti in luce” il primo album autoprodotto degli Yperlux

A poco più da un anno dalla loro formazione gli Yperlux pubblicano il loro primo lavoro dal titolo "Resti in luce" composto da 12 tracce inedite, interamente autoprodotto.

"Resti in luce" è il primo lavoro degli Yperlux, scrigno di creazioni che cantano del mondo contemporaneo attraverso inquietudini ironie e speranze; lucida e sofferta analisi di un momento storico dalla prospettiva di quattro ragazzi che a dispetto di un presunto lassismo o acquiescenza giovanile, rilanciano [Siamo la voce] l'importanza che la nuova generazione può assumere QUI e ORA. E allora prende inizio all'interno del disco anche un dialogo con il passato che nei suoi resti e nelle sue luci può essere motore di scuotimento, attraverso figure come il Discobolo [Kouros] C.Baudelaire [L'Orologio] o il dimenticato Cristo [Chi ci perdonerà?].
“Resti in luce” vuole essere un dialogo aperto con il mondo e soprattutto con quella meglio gioventù [Resettare] che rifiuta di stare inerte aspettando un' imprecisata età di rinnovamento, e questo dialogo avviene ben al di là da convenzioni e cristalizzazioni che a nulla servono, puntando invece sul talento, lo studio e sull'arte[A voi].
All'interno del disco si troverà tanta rabbia, ma di quella che denuncia e poi cerca di convertirsi in forza nuova e positiva, addirittura ironia per colpire coloro i quali dovrebbero poi contribuire al bene comune ma lo hanno dimenticato come gli artisti ei musicisti [Rock alternativo].
Tanto rock e sonorità aggressive, ma anche la volontà di superare inutili limiti tra generi musicali [In tutte le lingue della musica]: e allora spazio al blues piuttosto che al jazz o il funk per poi passare al raggae chiudendo con vibranti sonorità innodiche o addirittura sinfoniche [David].
Tanta poesia e teatro [Storia dell'uomo andante], anche perchè qui si crede che neanche tra le arti vi siano muri o rivalità, ma trame di nuova luce.

Line Up

Daniele Giustolisi - batteria
Luigi Cannata - basso
Luca Lipani - voce
Marco Villari – chitarra

Leggi Tutto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi